Attualità Ricetta 07/01/2014 00:38 Notizia letta: 2939 volte

Gnocchi di patate con polpa di cicale

Un piatto a basso costo
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/07-01-2014/1396118314-gnocchi-di-patate-con-polpa-di-cicale.jpg&size=670x500c0

Scicli - Salve, oggi vi regalo una ricetta semplicissima e dal food cost bassissimo. 
Mi piacciono i colori e tantissimo i fiori. 
Visto il tempaccio, il paesaggio ibleo ha dei colori cupi, ma dentro al grigiume si nascondono tante piante in infiorescenza. Perciò sono andato a fare una passeggiata ed ho pensato a questo piatto.
Gnocchi di patate spadellati con polpa di canocchie (cicale), semi di papavero, fiori di zucca, fiori di borragine e chips di prezzemolo. 

Ingredienti per 4 persone:
400gr. di  gnocchi di patate
La polpa di 20 cicale
16 fiori di zucca privati dal pistillo
12 fiori di borragine
4 ciuffetti di prezzemolo
Olio evo q.b
Semi di papavero, una spolverata
Aglio, uno spicchio
Pepe nero, un pizzico.


PROCEDIMENTO:
Per preparare gli gnocchi lessate, pelate e schiacciate un kg di patate.
Mischiate alle patate gr 300 di farina bianca, un pizzico di sale e un uovo intero, impastate ricavando una palla di impasto abbastanza morbido.
Preparate dei bastoncini di pasta e con l'aiuto di una paletta, formate tante palline della grandezza di 1 cm e mezzo.
Passate le palline al pettine e gli gnocchi sono pronti.
Private le cicale dal carapace con l'aiuto di una forbice, incidendo il crostaceo dalla coda verso la testa e viceversa, sarà un po difficile all'inizio, ma basta prenderci la mano.
Tagliuzzate la polpa.
Rosolare uno spicchio d'aglio schiacciato, aggiungere i fiori di zucca, un mestolo d'acqua calda, i semi di papavero, il pepe, e pochissimo sale.
Lessare gli gnocchi in acqua salata, scolarli appena saranno saliti a galla (2 minuti) saltarli con la salsa e aggiungere la polpa di cicale, cuocere per 2 minuti, il tempo che si addensi la polpa, creando una cremina bianca.
Impiattare e decorare come da foto con mezzo fiore di zucca crudo, tre fiori di borragine e una chips di prezzemolo (il prezzemolo fritto). 

Luca Giannone