Cronaca Vittoria 09/01/2014 16:18 Notizia letta: 5340 volte

Maschera antigas con pipe da aspirazione per drogarsi. Il capodanno di un vittoriese

Non c’è limite all’aberrazione
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/09-01-2014/maschera-antigas-con-pipe-da-aspirazione-per-drogarsi-il-capodanno-di-un-vittoriese-500.jpg

Ragusa - Inizio anno da sballo saltato per tanti giovani sul territorio di Ragusa. Infatti nel corso di mirati servizi preventivi di controllo eseguiti dalla Guardia di Finanza   soprattutto nel settore del piccolo spaccio di stupefacenti sono stati fermati e segnalati numerosi giovani con al seguito alcune dosi di hashish e marijuana.

Le zone battute dalla Fiamme Gialle, da fine anno fino alla Befana, sono quelle tristemente note per episodi di microcriminalità che vedono coinvolti soprattutto i più giovani che, in occasione del periodo vacanziero festivo, hanno voluto provare gli effetti nefasti del “fumo”.

In particolare la notte di San Silvestro, in Vittoria, è stato fermato un ventenne con hashish in stecche e strani congegni per meglio inalare i fumi della droga (maschera antigas con pipe da aspirazione), mentre a Capodanno altri quattro poco più che maggiorenni volevano festeggiare l’anno nuovo con la marijuana già pronta per l’uso tra le Marine di Modica e Ragusa.

Ancora il giorno 4 a Scicli e il giorno 6 ad Ispica sono stati sequestrati più di venti grammi di droghe leggere e sintetiche a tunisini e italiani di passaggio sul territorio ragusano, mentre giorno 7 un discreto quantitativo di hashish è stato rinvenuto nella disponibilità di un quarantenne tunisino che aveva la sua postazione di spaccio presso Punta Braccetto ove, nascoste nelle rocce di un muro a secco, sono state rinvenute le dosi pronte, il coltello ed il bilancino di precisione.

Quasi un etto in totale lo stupefacente sequestrato dalle Fiamme Gialle mentre tutti i soggetti sono stati segnalati e/o denunciati per detenzione e spaccio di sostanze psicotrope.

Redazione