Attualità Ragusa 10/01/2014 19:27 Notizia letta: 3204 volte

Roberto Rizzo nuovo commissario Camera di Commercio Ragusa

Succede a Iano Gurrieri
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/10-01-2014/1396118255-roberto-rizzo-nuovo-commissario-camera-di-commercio-ragusa.jpg&size=804x500c0

Ragusa - Con proprio decreto del 9 gennaio 2014, notificato in data odierna alla Camera di Commercio, l’Assessore regionale alle attività produttive dott.ssa Linda Vancheri ha proceduto alla nomina nella persona del dott. Roberto Rizzo, dirigente presso lo stesso assessorato, del commissario ad acta della Camera di Commercio di Ragusa, al  fine di garantire lo svolgimento delle funzioni essenziali dell’Ente e con il compito di provvedere, con i potere del presidente, della giunta e del consiglio agli adempimenti ritenuti urgenti ed indifferibili per consentire la prosecuzione dell’ordinaria gestione dell’ente camerale.

La durata dell’incarico è naturalmente riferita al periodo massimo di sei mesi, in attesa della definizione della nomina degli organismi amministrativi regolari della Camera di Commercio di Ragusa, i cui dati necessari presentati  dalle associazioni di categoria  sono stati definiti dall’ente camerale lo scorso 15 ottobre e trasmessi per il seguito di competenza all’Assessorato  Regionale alle attività produttive.

Il dott. Roberto Rizzo, che è dirigente della Regione e che in atto è responsabile, tra l’altro, del servizio “commercio” presso lo stesso assessorato alle attività produttive, nei prossimi giorni prenderà contatto con la Camera di Commercio di Ragusa per definire i primi necessari interventi deliberativi, tra i quali la approvazione del bilancio di esercizio 2014.

“Era un atto molto atteso –evidenzia il dott. Carmelo Arezzo, segretario generale dell’ente camerale- perché dopo le dimissioni  del commissario straordinario on. Gurrieri lo scorso 13 dicembre, la Camera era rimasta priva del vertice politico amministrativo al quale competono, come è noto, numerosi specifici compiti assolutamente non delegabili ad altri”.

Redazione