Appuntamenti Vittoria 14/01/2014 20:57 Notizia letta: 1737 volte

A Vittoria si corre. Contro la distrofia muscolare

Domenica 19 gennaio
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-01-2014/1396118221-a-vittoria-si-corre-contro-la-distrofia-muscolare.jpg&size=601x500c0

Vittoria - Mancano pochi giorni alla seconda edizione della corsa podistica San Sebastiano, organizzata dal Comando di Polizia Municipale del Comune di Vittoria per celebrare il  Santo Patrono della Polizia Municipale.  Prima di soffermarci sulla gara podistica, che ci vede direttamente coinvolti come destinatari di solidarietà, sembra doveroso prendere nota di un fatto nuovo: su iniziativa del Comandante Costa quest'anno la Polizia municipale  e i Sindaci della Provincia di Ragusa , per la prima volta, festeggiano a Vittoria “ San Sebastiano”, inaugurando un sodalizio tra i vari “Corpi” per trovare soluzioni condivise nell'interesse della nostra gente. Credo che la solidarietà della Polizia municipale vittoriese non riguardi solo la devoluzione a questa associazione dei proventi della gara podistica, ma stia diventando una vera e propria guida per operare bene. Comunicazione, Condivisione e Solidarietà, sono le parole profonde su cui la società dovrebbe basarsi e sulle quali  la Polizia municipale sta svolgendo una profonda riflessione.

Ritornando alla gara, si tratta di una corsa podistica che, quest’anno è stata inserita nel Gran Prix provinciale FIDAL di corsa su strada della provincia di Ragusa. Essa quindi assegnerà agli atleti partecipanti punti utili alla classifica generale. Sarà dunque la seconda tappa del G.P., ma, aldilà del significato puramente sportivo, essa rappresenta soprattutto un importante momento di solidarietà. Destinando il ricavato delle iscrizioni a Parent Project infatti si lancia un messaggio deciso in favore della ricerca scientifica e di quelle associazioni che operano per convivere degnamente con patologie gravemente invalidanti. Nell’edizione di quest’anno ancor più attenzione è stata dedicata all’evento che prevede anche la partecipazione di un testimonial di grande prestigio: Vincenzo Massimo MODICA, medaglia d’argento ai mondiali di Maratona di Siviglia del 1999, con un tempo di 2h e 12m.    

Il percorso, che si svilupperà in un circuito cittadino di circa 2,5 chilometri, da ripetere più volte per un totale di 7 km di gara, interamente chiuso al traffico veicolare con partenza e arrivo in  piazzale Nenni (stazione ferroviaria) attraverserà via Bixio, Piazza del Popolo e via Cavour. La corsa vedrà la partecipazione dei migliori atleti di categoria della Provincia di Ragusa e non solo. Molti dei partecipanti hanno partecipato infatti a diverse manifestazioni di rilievo, quali “100 km nel deserto”, “Marathon de Sable” (240 km nel deserto), a svariate maratone (km 42,195) quali Roma, Barcellona, Praga, Madrid, Francoforte, Boston, Rotterdam e New York, a campionati nazionali di categoria ed altre prestigiose manifestazioni. 

Il Trofeo, che come sempre coinvolge molte associazioni di disabili e sportive, sarà completato da alcune manifestazioni parallele: corse giovanili e la “jogging fun”, una corsa leggera di circa 2,5 km, aperta a tutti sullo stesso percorso della podistica.

L’appuntamento per partecipare all’importante evento solidale, che anche quest’anno ha ricevuto il prezioso contributo di alcune aziende sostenitrici, è in Piazzale Nenni alle ore 9:30. Al termine, la Cerimonia di Premiazione ed una degustazione di prodotti tipici locali curata dagli scout dell’Agesci Vittoria 1. Da quest’anno anche una nuova importante collaborazione con l’AVIS locale per testimoniare l’importanza del movimento, dello star bene con se stessi e con gli altri e della solidarietà

Per ricevere tutte le informazioni sul 2° Trofeo Provinciale San Sebastiano contattare i numeri 3395813982 3397068178.

La distrofia muscolare di Duchenne e Becker è una malattia genetica degenerativa dovuta all’assenza di una proteina detta Distrofina. E’ la forma più grave tra le distrofie muscolari diffusa nei bambini perché si manifesta già intorno ai 2 - 3 anni di vita. La conseguenza clinica della distrofia di Duchenne/Becker è una progressiva diminuzione della forza muscolare con conseguente perdita delle abilità motorie. Attualmente non esiste una cura, ma un trattamento multidisciplinare permette di migliorare le condizioni generali e raddoppiare le aspettative di vita.

 

Parent Project Onlus, attiva in Italia dal 1996, lavora per accelerare il raggiungimento di una terapia e diffondere le migliori opportunità di trattamento necessarie per garantire la qualità della vita a migliaia di pazienti che, in Italia, sono affetti dalla grave malattia rara. Per sostenere i pazienti e le loro famiglie, dal 2002 ha aperto il Centro Ascolto Duchenne, una rete di professionisti che seguono direttamente circa 600 famiglie.

Per avere informazioni sulle attività di Parent Project Onlus in Sicilia si può contattare il Centro Ascolto Duchenne di Vittoria, che ha sede in Via Marabini 7, telefonando al numero 093/2985924 - 3294435829 o scrivendo a cadsicilia@parentproject.it

Per sostenere le attività: c/c postale 94255007 - BCC Ag. 19 di Roma IBAN IT 38 V 08327 03219 000000005775 Donazione 5X1000 Firma nel riquadro "Sostegno del volontariato e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, ecc." C.F. 05203531008

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg