Attualità Ragusa 14/01/2014 16:43 Notizia letta: 2276 volte

Piccitto si prepara al rimpasto

Tre assessori in partenza?
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-01-2014/piccitto-si-prepara-al-rimpasto-500.jpg

Ragusa - Nonostante il tentativo di smentire ogni illazione che, copiosamente, circolavano in questi giorni nei corridoi di Palazzo dell’Aquila, il rimpasto della Giunta Piccitto si farà. A quanto sembra tutto dovrebbe concludersi nell’arco di una ventina di giorni, massimo un mese. Naturalmente negli ambienti politici vicini all’Amministrazione comunale c’è il massimo riserbo ma la riunione che si è svolta sabato pomeriggio è servita non solo a fare il punto della situazione amministrativa, a poco più di sei mesi dall’insediamento, ma anche ad analizzare gli aspetti eventualmente critici su cui intervenire.
Non si è parlato esplicitamente di rimpasto, anche perché la presenza degli assessori comunali non ha di certo favorito la discussione, ma senza troppo girarci attorno, il rimpasto è non solo nell’aria ma dovrebbe diventare operativo. La presenza di Giovanni Iacono di Partecipiamo e di Carmelo Ialacqua del Movimento Città, oltre a quella di molti consiglieri comunale del Movimento 5 Stelle, è la testimonianza di un confronto che guarda anche oltre la semplice analisi dell’attività svolta. Soprattutto la presenza di Ialacqua è in fondo la cartina tornasole che qualcosa potrebbe muoversi se è vero, come è vero, che finora il Movimento Città ha in qualche modo preso le distanze dall’Amministrazione comunale dichiarandosi in più occasioni come non facente parte della maggioranza. E se allora non fa parte della maggioranza, la presenza di Ialacqua a che titolo era? Escludendo quella personale, c’è da pensare che l’Amministrazione comunale potrebbe aver ritenuto più utile, anche per un più ampio ascolto delle istanze della città, coinvolgere opportunamente e in prima persona i rappresentanti dei movimenti che hanno senza dubbio contribuito, al secondo turno, al raggiungimento dell’obiettivo, ovvero la vittoria e l’elezione del sindaco Piccitto. 
I nomi degli assessori che si fanno da giorni e che potrebbero dunque essere cambiati sono quelli dell’assessore alla cultura, Stefania Campo, dell’assessore ai servizi sociali, Gianflavio Brafa e dell’assessore all’ambiente, Claudio Conti. Su quest’ultimo, in verità, dopo la riunione di sabato pomeriggio, sembra possa esserci un ripensamento nel senso che si starebbe valutando con più attenzione non solo il lavoro e l’impegno finora profuso ma soprattutto quello che ci sarà da mettere in campo rispetto a scelte importanti, come quelle che riguardano l’utilizzo, e in che misura, del verde agricolo con la richiesta di concessioni edilizie che sono state avanzate da tempo al Comune. Di recente l’Amministrazione ha puntato sullo slogan “zero sfruttamento del suolo” ma è anche chiaro che non si può di certo “imbalsamare” il territorio. Si vedrà insomma come ci si comporterà rispetto a queste scelte in cambio urbanistico, alla luce anche dell’appello lanciato più volte dall’associazione degli edili che chiedono invece una manica un po’ più larga. Nei prossimi giorni, dunque, sono attese delle novità e probabili altri incontri politici.

La Sicilia

Michelangelo Barbagallo
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif