Cronaca Comiso

Comiso, furto di rame, incendio in un’officina, e ragazzina in fuga da casa

Giornate intense
Comiso - Giornate intense per gli uomini del Commissariato di Polizia di Comiso intervenuti per sventare un furto di rame, per ritrovare una ragazzina che si era allontanata, volontariamente, da casa e per avviare le indagini legate all'incendio divampato in un'officina meccanica.

Così come avvenuto qualche mese fa nei pressi della Stazione Ferroviaria, dove il furto di rame ha causato la chiusura della stazione per quasi due giorni, anche questa volta i ladri hanno preso di mira cavi elettrici. Solo il tempestivo intervento della Polizia, chiamata da alcuni cittadini, ha fatto sì che il danno fosse abbastanza limitato. Nella notte tra sabato e domenica, alle ore 04:50 una chiamata al 113 ha segnalato un furto, in atto, di cavi elettrici dell’alta tensione. Ad intervenire gli uomini del Commissariato di Polizia di Comiso. I cavi presi di mira, è stato poi accertato, erano quelli che  forniscono l’energia elettrica alla zona. 

Quando gli uomini della Volante sono intervenuti sul posto, hanno notato alcune persone che, alla vista della pattuglia, si sono dileguate nelle campagne e, favorite dall’oscurità della notte, sono riuscite a fuggite. Perlustrando la zona, gli agenti hanno trovato 800 metri di cavi di rame dell’alta tensione già tagliati ed accatastati sul ciglio della strada, pronti per essere portati via. Inoltre, sono state rinvenute, ancora poggiate sui tralicci, alcune scale in legno nonché altro materiale usato dai ladri:  cesoie, guanti isolanti e bastoni in legno. I cavi elettrici rinvenuti sono  stati consegnati all’Enel per il ripristino della linea elettrica. In questo modo è stato possibile scongiurare un black-out nella zona.

Sempre gli agenti del Commissariato di Comiso sabato pomeriggio hanno ritrovato una minorenne che si era allontanata volontariamente dall' abitazione dei genitori venerdì scorso. Secondo quanto ricostruito dalle indagini la ragazza, di soli 16 anni, si era rifugiata a casa del fidanzatino. Proprio qui, in efffetti, è stata ritrovata dai poliziotti che l'hanno riaffidata ai genitori.

Nella notte fra domenica e lunedì, infine, personale in servizio di Volante è intervenuto nello stradale che collega Comiso a Chiaramonte, dove era stato  segnalato un incendio in corso in un' officina meccanica. Sul posto i vigili del fuoco che hanno spento le fiamme. Queste avevano già danneggiato un autovettura alfa 147 di proprietà di una donna comisana. L'auto era stata lasciata lì da tempo per essere sottoposta a delle riparazioni. Secondo i vigili del fuoco l'incendio potrebbe essere di natura dolosa dell’incendio, anche perché l’auto era priva della batteria. 

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif