Attualità Comiso 17/01/2014 21:04 Notizia letta: 4310 volte

Comiso aeroporto di interesse nazionale

Piano Lupi
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/17-01-2014/comiso-aeroporto-di-interesse-nazionale-500.jpg

Comiso - Ottime notizie per il Vincenzo Magliocco. Il giovanissimo scalo comisano è presente tra i 26 aeroporti nazionali inseriti nel “piano Lupi”. Ieri mattina è approdata in Consiglio dei Ministri l’informativa, presentata dallo stesso ministro alle infrastrutture, Maurizio Lupi, con la quale si apre formalmente l'iter di approvazione del Piano nazionale degli aeroporti. Il documento, dovrà essere poi discusso in sede di Conferenza Stato-Regioni e, successivamente, dopo un nuovo passaggio in Consiglio dei Ministri, inviato al Parlamento e sottoposto al vaglio delle Commissioni competenti. Ma il più, ormai, è fatto.

Una notizia che il territorio ibleo attendeva da tempo. L’inserimento nel piano permetterebbe, infatti, al Vincenzo Magliocco, di svincolarsi dagli onerosi costi Enav, pari a 4,5 milioni di euro a biennio. Una cifra che la sua società di gestione, da sola, non è in grado, certo, di accollarsi.  Soddisfatti per l’avvio dell’iter, i vertici della Soaco Spa. Il presidente, Rosario Dibennardo, parla di “ulteriore passo avanti” per lo scalo comisano.  “Non solo a parole – ha commentato Dibennardo –, ma anche con i fatti, stiamo dimostrando di far parte a pieno titolo degli aeroporti di interesse nazionale”.

Oltre ai 26 scali di interesse nazionale (tra cui figura Comiso), il piano Lupi prevede anche 11 aeroporti strategici, individuati in 10 aree territoriali, da Nord a Sud Italia, isole comprese. In Sicilia Orientale, Catania diviene così strategico e Comiso nazionale.

Se tutto procede così come sembra, molto presto l’Italia avrà quella mappa del sistema aeroportuale che attendeva da ben 25 anni.

Soddisfatto l'on. Nino Minardo

Ieri l'onorevole Nino Minardo, in vista della seduta di oggi del consiglio dei ministri, aveva parlato con il ministro Lupi ed aveva avuto rassicurazioni in tal senso. "Oggi - ha detto Minardo - il ministro ha dato piena conferma del mantenimento di questo importante impegno per la nostra provincia. In queste settimane si sono registrate anche le sollecitazioni del presidente della Soaco Di Bennardo e dell'amministratore delegato Taverniti affinché si potesse arrivare a questo atteso risultato che aumenta, dichiara Minardo, le potenzialità dell'aeroporto che permettono la crescita sostanziale dell'infrastruttura con conseguenti ricadute positive sul nostro territorio".

Foto di Carlo Giunta

Lucia Fava