Attualità Modica 26/01/2014 17:14 Notizia letta: 3175 volte

E’ morto il professore Valentino Guccione. Recuperò le botti del Campailla

Aveva 86 anni
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/26-01-2014/1396118108-e-morto-il-professore-valentino-guccione-recupero-le-botti-del-campailla.jpg&size=751x500c0

Modica - Dopo breve malattia  ha lasciato la vita terrena il Prof.Valentino Guccione, ideatore ed allestitore a Modica del Museo della Medicina "Tommaso Campailla". Si deve alla sua intelligenza e caparbietà la salvaguardia di uno scrigno prezioso della Modica seicentesca: le Botti mercuriali  per la cura della sifilide realizzate nel 1698 da Tommaso Campailla.

Valentino Guccione nasce a Modica  l'11 febbraio del 1928.

Consegue la laurea in Lingue, letterature ed istituzioni europee presso l'Istituto Universitaio Orientale di Napoli. inizia la sua carriera di insegnante a Belluno e successivamente negli anni settanta rientra nella sua citta natale ove presta servizio ininterrottamente presso il prestigioso Istituto Tecnico Commerciale  "Archimede", insegnando Lingua e letteratura inglese. Negli anni ottanta si occupa della biblioteca storica del medesimo Istituto rinvenendo nell'occasione un gran numero di libri di grandissimo valore culturale, fra cui quelli appartenenti ad un modicano illustre, quale Clemente Grimaldi .

Negli anni novanta comincia ad allestire il Museo delle botti presso il palazzo che anticamente ospitava l'Ospedale di Santa Maria della Pietà, oggi sede dell'ufficio tecnico comunale. Nel corso degli anni individua in un ambiente a piano terra dello stesso edifico il Teatro anatomico. Pubblica "Tommaso Campailla" il suo museo, la scuola medica modicana e " Modica il suo teatro anatomico".

 

Redazione