Attualità Modica 30/01/2014 00:17 Notizia letta: 3689 volte

E dal Comune invitano: aree libere al cimitero!

A Piano Ceci
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/30-01-2014/1396118085-e-dal-comune-invitano-aree-libere-al-cimitero.jpg&size=666x500c0

Modica - Posti liberi al cimitero. Se qualche tempo fa ci si preoccupava per la mancanza di loculi al camposanto di Piano Ceci, fermo nella costruzione di nuovi posti da anni, adesso c’è disponibilità di lotti di suolo che potrebbero essere assegnati secondo l’ordine cronologico delle richieste.

Questa disponibilità è dovuta al fatto che il numero dei lotti messi a bando, precisamente 896, è di gran lunga superiore rispetto alle richieste ufficiali riscontrate nella graduatoria. Alcuni soggetti, inoltre, hanno rinunciato all’assegnazione del suolo cimiteriale a suo tempo richiesto e quindi c’è questa disponibilità di lotti di diverse tipologie. A darne comunicazione è il settore Lavori pubblici del Comune, che comunicherà il numero effettivo dei lotti cimiteriali disponibili non appena la Servizi Cimiteriali Modica, che gestisce il cimitero, e che sta procedendo ad assegnare i suoli cimiteriali messi a bando secondo la relativa graduatoria, fornirà il rendiconto dell’assegnazione.

Intanto è prevista per sabato, alle 9.30, all’auditorium Pietro Floridia, un’assemblea cittadina dal tema “Cimitero di Modica: servizi e costi per i cittadini” per fare focus sulla gestione del camposanto. È stata indetta dal Comitato cittadino per la Vigilanza della gestione del cimitero di Modica, istituito da un gruppo di modicani e di associazioni che si pongono come interlocutori intermedi tra i cittadini e l’Amministrazione comunale.

Sarà presente anche il Comune. “Ci saremo perché intendiamo ascoltare le istanze e le esperienze dei cittadini – dice il sindaco, Ignazio Abbate -. Laddove dovessero essersi riscontrati problemi o difficoltà saremo pronti a risolvere il tutto”. Come si ricorderà, anche l’Amministrazione ha la sua commissione di vigilanza, il cui mandato gratuito avrà valenza per quattro anni. Ne fanno parte gli avvocati Giorgio Rizza e Luigi Carpenzano, e il rag. Carlo Iozzia.

Dal canto suo la Scm, che gestirà il cimitero per 26 anni, come prevede il bando europeo vinto, ha sempre sottolineato, nella persona del suo amministratore unico, Giorgio Zaccaria, di “operare nel pieno rispetto della convenzione comunale, delle esigenze dei cittadini e nella consapevolezza dell’importanza del servizio offerto”. I lavori previsti, che prevedono la costruzione di loculi e la risistemazione anche della parte vecchia del cimitero, sono più che in linea addirittura in anticipo col crono programma pattuito nella convenzione Scm-Comune.

Valentina Raffa