Cronaca Vittoria 31/01/2014 16:56 Notizia letta: 4375 volte

Droga, in manette Salvatore Fidone

24 anni
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/31-01-2014/1396118073-droga-in-manette-salvatore-fidone.jpg&size=551x500c0
Vittoria - La Polizia di Stato – Squadra Mobile di Ragusa Sezione Criminialità diffusa- ha arrestato Salvatore Fidone nato a Vittoria, 24 anni, in quanto deteneva presso la propria abitazione un’ingente quantità di marijuana per un peso complessivo di quasi 200 grammi corrispondenti a 800 dosi.  Subito dopo l’epifania alcuni onesti cittadini hanno segnalato al 113 che a Vittoria in una zona residenziale, diversi erano i giovani che facevano avanti ed indietro da un’abitazione; gli utenti hanno notato che il giovane entrava ed usciva da casa in continuazione e sempre con fare sospetto poiché si guardava intorno per controllare la presenza della Polizia. I residenti della zona, un po’ per timore dell’esistenza di soggetti poco raccomandabili, un po’ per dovere civico, si sono decisi a segnalare il tutto alla Polizia.

La Squadra Mobile con i suoi agenti specializzati nel crimine diffuso hanno effettuato esclusivi servizi di appostamento nei pressi dei luoghi segnalati, poiché i cittadini non avevano fornito dettagli sull’ubicazione dell’appartamento.  È bastato qualche giorno di servizio per appurare la veridicità delle segnalazioni tanto che ieri mattina i Poliziotti unitamente alla Squadra Cinofili dei Servizi Speciali, hanno effettuato un specifico servizio di prevenzione e repressione contro il traffico di sostanze stupefacenti.  Fidone alla vista degli Agenti di Polizia ha tentato di sottrarsi al controllo, nonostante non avesse nulla addosso. Il giovane fino a ieri incensurato si accompagnava ad un pregiudicato per traffico di sostanze stupefacenti e durante la perquisizione personale il suo nervosismo aumentava tanto che si presumeva potesse nascondere qualcosa in altro luogo.
Avendo a disposizione la Squadra Cinofili dei Servizi Speciali della Polizia di Stato, è stata effettuata una perquisizione domiciliare presso la residenza dell’ arrestato e grazie al fiuto di “Jacus e Alì” due dei cani di comprovata esperienza in servizio presso la Questura di Catania, è stato rinvenuto, non visibile ad occhio umano, un pacco occultato dietro un cassetto della stanza da letto dell’arrestato.
Fidone è stato trovato in possesso di tutto il kit per il confezionamento, come la bilancia di precisione, elemento che oltre alle altre prove raccolte fa desumere che, seppur “in erba”, il giovane spacciasse marijuana con professionalità. L’arrestato dopo i rilievi fotodattiloscopici della Polizia Scientifica è stato messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa del processo.  La Polizia di Stato con le sue diverse articolazioni in ambito provinciale nel primo mese del 2014 ha già tratto in arresto 15 persone per traffico di sostanze stupefacenti e segnalato come assuntori oltre 20 giovani anche minori d’età.  La prevenzione e repressione del traffico di sostanze stupefacenti, da parte della Polizia di Stato, rientrano tra i primi obiettivi del Questore di Ragusa Giuseppe Gammino che quotidianamente spende tutte le energie disponibili in termini di risorse umane e mezzi a sua disposizione.  Tra i numerosi progetti della Polizia di Stato finalizzati alla prevenzione dell’uso di droghe tra i giovanissimi, la Squadra Volanti e la Squadra Mobile hanno appena ultimato il primo ciclo di controlli presso gli Istituti Scolastici della Città di Ragusa segnalando in alcuni gli studenti trovati in possesso di stupefacenti.

Redazione