Cronaca Ragusa 01/02/2014 14:30 Notizia letta: 5741 volte

Zingare e ladre in via Paestum, a Ragusa

In trasferta da Catania
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/01-02-2014/1396118068-zingare-e-ladre-in-via-paestum-a-ragusa.jpg&size=608x500c0
Ragusa - La polizia sventa un furto in abitazione a Ragusa dopo che ieri mattina, diverse telefonate al “113” segnalavano la presenza di due giovani donne che si aggiravano con fare sospetto tra le abitazioni ubicate in via Paestum. Il personale delle volanti si recava immediatamente sul posto e individuava le due donne che, alla vista dell’auto della Polizia, tentavano in un primo momento di nascondersi tra le auto in sosta e, subito dopo, di dileguarsi. Durante la fuga, le due donne tentavano di disfarsi di uno strumento di effrazione consistente in un pezzo di plastica dura notoriamente utilizzato per forzare le serrature; tempestivamente gli agenti riuscivano a bloccare le due donne che venivano identificate per J.C. di 19 anni, e di N.S., minorenne. Le indagini svolte nell’immediatezza consentivano di appurare che le persone in argomento erano partite dal campo nomadi di Catania ed erano arrivate a Ragusa in autobus nelle prime ore del giorno. Le stesse, nella mattinata di ieri, approfittando del fatto che la maggior parte delle abitazioni risultano disabitate stavano perlustrando la zona al fine individuare qualche porta da aprire agevolmente mediante l’utilizzo della plastica sottile e dura e così mettere a segno i pianificati furti.

Le due donne sono state denunciate in stato di libertà per il reato di possesso ingiustificato di strumenti atti ad aprire o a sforzare serrature.
La Polizia di Stato non smette di ringraziare i cittadini che, con le loro tempestive segnalazioni, cosentono l’immediato intervento delle Volanti così da consentire di prevenire i molteplici furti in abitazione che sarebbero stati commessi nella mattinata di ieri.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg