Sport Vittoria 05/02/2014 23:46 Notizia letta: 4457 volte

Il softair, a Vittoria

Giochiamo a far la guerra
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/05-02-2014/il-softair-a-vittoria-500.jpg

Vittoria - Successo per il softair Operazione Red Wings svoltosi a Vittoria, organizzato dal Falcon Vittoria. Primi classificati i Black out Lotus Ct 2, secondo gradino del podio per Deception Sat Acate 3, medaglia di bronzo per TotenKopf Ct 4, quarti i Falchi dell’Etna Ct 5. Bene anche per l’Ultimo clan Modica che si è piazzato al 5° posto. Scenario delle guerre simulate con armi simili a quelle vere le sconfinate campagne ragusane.

L’Ultimo clan Modica, nato 3 anni fa da un gruppo di amici che amavano riunirsi la domenica mattina andando in campagna per giocare a fare la guerra, da allora ne ha fatto di strada e ha organizzato come Asd campionati, uno dei quali anche nella Città della Contea.

“Amare questo sport – dice il modicano Vincenzo Caccamo, componente dell’UltimoclanModica – non vuole dire che si è propensi o dediti alla violenza, tutt’altro. È un modo per stare in compagnia e trascorrere una giornata all’aria aperta. Il softair è un modo come un altro per fare nuove amicizie, e sta dilagando un po’ ovunque in Italia, Sicilia compresa, dove esistono parecchie Asd”.

Un modo costruttivo, insomma, da parte dei giovani per impiegare il tempo divertendosi, mettendo in moto il cervello per studiare tattiche di gioco e allenandosi sì da migliorare le proprie prestazioni psico-fisiche, ma non facendo male a nessuno. Le armi utilizzate nei combattimenti, infatti, sembrano vere e gli avversari si colpiscono davvero, ma non muore nessuno: né uomini (che solo per gioco si fanno la guerra) né animali, che non centrano nulla con i giochi degli uomini. Una sana competizione, insomma, e ad armi pari.

Valentina Raffa