Cronaca Acate 06/02/2014 12:25 Notizia letta: 2866 volte

Furti nelle aree rurali, 3 denunciati

Intercettati dai carabinieri
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/06-02-2014/1396118014-furti-nelle-aree-rurali-3-denunciati.jpg&size=1000x500c0

Acate - A seguito della recrudescenza dei furti nelle aree rurali di Acate, con specifico riferimento alle Contrade “Case Serre”, “Macconi”, “Dirllo-Recinto” e di tutta la fascia costiera compresa tra il mare e la SP31 di quel Comune, il Comando Compagnia dei Carabinieri di Vittoria ha intensificato i servizi di controllo del territorio in quella zona, anche in linea con le direttive emanate nell’ultimo Comitato Provinciale per l’Ordine e Sicurezza presieduto dal Prefetto di Ragusa. Nello specifico, nel corso delle ultime 24 ore, sono state impiegate 10 pattuglie e 20 uomini per setacciare il territorio interessato dai raid che hanno depredato abitazioni e aziende agricole del posto.

Nel corso dei servizi, i militari della Compagnia di Vittoria hanno intercettato e deferito in stato di libertà:

-       V.G., vittoriese cl. 89, residente ad Acate, convivente, nullafacente, pregiudicato, in atto sottoposto al regime degli arresti domiciliari, poiche’ seguito controllo veniva trovato in compagnia di altri pregiudicati in violazione del provvedimento del tribunale;

-       C.A.G., rumeno cl. 91, residente ad Acate, celibe, bracciante agricolo, incensurato, poiché trovato in possesso di un carrello per trasporto cassette, oggetto di furto denunciato il 23 gen 2014 presso la Stazione CC di Acate da un imprenditore agricolo vittoriese;

-       N.G.A., rumeno cl. 84, residente  a vittoria, coniugato, nullafacente, pregiudicato, in atto affidato ai servizi sociali, B.G., rumeno cl. 80, residente ad Acate, disoccupato, pregiudicato e D.C., rumeno cl. 82, domiciliato ad Acate, coniugato, bracciante agricolo, pregiudicato, poiché  sorpresi alla guida dell’autovettura opel astra, priva della copertura assicurativa, intestata al primo,  il quale risultava altresì privo della patente di guida perché mai conseguita. seguito perquisizione veicolare, venivano rinvenute nr. 7 taniche con residui di carburante, nr. 2 coltelli, nr. 2 martelli e nr. 2 forbici per il cui possesso non erano in grado di fornire alcuna giustificazione, il tutto sottoposto in sequestro.

Contestualmente venivano segnalati alla Prefettura di Ragusa nr. 4 giovani vittoriesi poiché, seguito perquisizione personale e veicolare, dell’autovettura Alfa Romeo 156, venivano trovati in possesso di gr. 1 di sostanza stupefacente del tipo “Marijuana”, sottoposta a sequestro. 

Complessivamente, nel corso del servizio venivano:

-      ritirata nr. 1 patente;

-      elevate nr. 5 contravvenzioni al Codice della Strada

-      decurtati nr. 5 punti dalle patenti di guida;

-      sequestrati/fermati nr. 2 veicoli;

-      effettuate nr. 15 perquisizioni personali, veicolari e domiciliari.

I sette denunciati dovranno rispondere ognuno per la parte di competenza di ricettazione, guida senza patente, porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere e di chiavi e grimaldelli.

L’azione preventiva e repressiva da parte dei militari della Stazione Carabinieri di Acate proseguirà senza sosta nei prossimi giorni, anche con l’ausilio delle pattuglie della Compagnia di Vittoria.

Contestualmente, si invitano i residenti della zona a segnalare tempestivamente qualsiasi mezzo o persona sospetta al numero di emergenza 112, nonché di attuare qualsiasi forma di autotutela delle proprietà come ricordato dal vademecum già distribuito in tutta la giurisdizione della Compagnia e reperibile presso qualsiasi Stazione Carabinieri, anche mediante l’attivazione gratuita del collegamento dei propri allarmi alla Centrale Operativa per una pronta ed immediata risposta in caso di attivazione.

 

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg