Attualità Ragusa 11/02/2014 11:10 Notizia letta: 1693 volte

Castello di Donnafugata, la muffa negli affreschi

Lo denuncia la consigliera Sonia Migliore
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/11-02-2014/1396117991-castello-di-donnafugata-la-muffa-negli-affreschi.jpg&size=667x500c0

Ragusa - Ancora una chiamata sulle gravi condizioni in cui versa il castello di Donnafugata. Ha voluto farla, ieri sera, durante le comunicazioni in aula, il consigliere comunale indipendente, Elisa Marino, che si è rivolta per l’ennesima volta all’Amministrazione Piccitto sollecitando l’adozione di interventi urgenti e indifferibili prima che accada l’irreparabile. “L’ultima grave novità che arriva dalle stanze dell’antico maniero – ha spiegato Marino – è che in quella del biliardo ci sono alcuni affreschi con la muffa. E questa è una indecenza. Non si può aspettare che una importante struttura come questa, punto di forza insostituibile per l’attività turistica della nostra città, cada letteralmente a pezzi. Occorre un’azione di recupero articolata, occorre destinare delle somme che non possono essere quelle esigue già previste, occorre istituire, se il caso, una sorta di unità di controllo che possa verificare quali e quanti passi in avanti si compiranno per evitare il peggio. Non possiamo continuare a sperare che non piova o peggio ancora che non si stacchino pezzi di intonaco o di affresco. Ribadisco che la situazione è davvero grave e che nessuno può esimersi dalla responsabilità di intervenire. Sarebbe da incoscienti se l’Amministrazione Piccitto dovesse essere ricordata per il fatto di avere mandato in malora l’antico maniero. Sono certa che il sindaco non vorrà fregiare di questa connotazione negativa la sua attività al servizio della città. Quindi è essenziale fare in fretta e trovare gli strumenti adeguati per concretizzare almeno una serie di azioni mirate, non solo nel parco ma anche e soprattutto all’interno, nelle zone più a rischio. Bisogna, però, farlo oggi. Attivarsi domani potrebbe risultare già troppo tardi”.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg