Cronaca Acate 13/02/2014 15:49 Notizia letta: 4294 volte

Accoltellamento a Marina di Acate

Denunciato un tunisino
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/13-02-2014/1396117921-accoltellamento-a-marina-di-acate.jpg&size=625x500c0

Acate - Prosegue l’azione preventiva e repressiva da parte dei militari della Stazione Carabinieri di Acate nelle aree rurali della giurisdizione, con specifico riferimento alle Contrade “Case Serre”, “Macconi”, “Dirllo-Recinto” e di tutta la fascia costiera compresa tra il mare e la SP31 di quel Comune, già oggetto di diversi servizi di rafforzamento di controllo del territorio da parte delle pattuglie del Comando Compagnia dei Carabinieri di Vittoria che da oltre un mese setacciano quei territori in linea con le direttive emanate dal Comitato Provinciale per l’Ordine e Sicurezza presieduto dal Prefetto di Ragusa.

Nella giornata di ieri i Carabinieri della Stazione di Acate hanno concluso le indagini circa un grave episodio criminoso che si era verificato in Contrada Macconi lo scorso 25 gennaio, quando un cittadino tunisino cl. 86 era stato trasportato urgentemente presso l’Ospedale Civile di Vittoria per una profonda ferita da arma da taglio al braccio destro, ed immediatamente sottoposto a delicato intervento chirurgico dai sanitari di quel nosocomio, al termine del quale era stato dimesso con una prognosi di 25 giorni salvo complicazioni. Le indagini condotte dal Comando biscaro hanno permesso di appurare che responsabile dell’aggressione è un connazionale S.Z., cl. 94, senza fissa dimora, celibe, nullafacente, pregiudicato, il quale lo avrebbe aggredito per futili motivi legati a contrasti personali. Lo stesso è stato identificato e denunciato alla Procura della Repubblica di Ragusa davanti la quale dovrà rispondere di lesioni aggravate.

Redazione