Cronaca Vittoria 13/02/2014 16:25 Notizia letta: 1873 volte

La lotta alla droga, alle droghe, a Vittoria

Da parte della Polizia
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/13-02-2014/la-lotta-alla-droga-alle-droghe-a-vittoria-500.jpg

Vittoria - Nuovi successi per la Polizia di Stato ed in particolare per gli uomini del Commissariato di Vittoria che hanno concentrato la loro attenzione sulle ore serali e nella tarda serata, durante le quali, negli ultimi tempi, sono stati registrati diversi fatti delittuosi.

In particolare, nel corso dell’attività di prevenzione e controllo del territorio, sono stati segnalati all’Autorità Prefettizia due giovani assuntori di droga. Si tratta di M.M. ed M.V. i quali, nel corso di un controllo operato dagli Agenti, sono stati trovati in possesso rispettivamente di 1 e 2 grammi di marijuana. La  sostanza stupefacente è stata pertanto sequestrata.   

Sempre nell’ambito di questi servizi, inoltre, personale dipendente è intervenuto in piazza del Popolo, la piazza principale della città, poiché era stata segnalata la presenza di un soggetto,  in stato di ebrezza alcolica, armato di coltello. L'uomo, in preda ai fumi dell'alcool, stava quindi creando il panico fra gli quanti si trovavano in quel momento sul posto. Piazza del Popolo, infatti, è spesso frequentata da cittadini, giovani e non solo, che vi sostano anche fino alle prime luci dell'alba. A chiamare il 113, infatti, sono stati proprio alcuni di loro.

Pochi istanti dopo la chiamata una Volante è giunta sul posto e gli Agenti hanno subito avvicinato l'uomo, identificandolo. Si tratta di R.R., pregiudicato del posto, che è stato trovato in possesso di un coltello “svizzero” multifunzione, con incorporati attrezzi vari tra cui una lama terminante a punta. L'arma è stata sequestrata. Considerato che lo stesso non ha  fornito alcuna giustificazione sul perché portasse con sé l'oggetto e soprattutto del fatto che in passato l'uomo si era reso responsabile di atti di autolesionismo, nonché di reati contro il patrimonio ed era già stato sottoposto alla misura di prevenzione, R.R. è stato segnalato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria Iblea. Dovrà rispondere del reato di porto di armi od oggetti atti ad offendere (violazione dell'articolo 4- legge 110/75. 

Nadia D'Amato