Attualità Siracusa 20/02/2014 01:23 Notizia letta: 3924 volte

Il Siracusa calcio ha reso omaggio a Francesco Ficili

Aveva 40 anni
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/20-02-2014/1396117889-il-siracusa-calcio-ha-reso-omaggio-a-francesco-ficili.jpg&size=702x500c0

Siracusa - Una giornata di lutto e profondo rispetto quella di oggi per l’S.C. Siracusa che si è stretta al dolore della famiglia Ficili per la perdita di Francesco, tifosissimo della Curva Anna.

 

La squadra ha partecipato dapprima ai funerali che si sono svolti alle 15,00 nella chiesa di Santa Rita dove il capitano Gigi Calabrese e mister Strano hanno consegnato una sciarpa azzurra e una maglia numero 12, e successivamente alla “sciarpata” che si è tenuta alle 16,30 allo stadio “Nicola De Simone”.

Proprio sotto la Curva Anna è stato trasportato da familiari e amici il feretro di Francesco; a rendergli omaggio con cori, striscioni e lunghi applausi oltre 500 persone sistemate sugli spalti. 
Per l’occasione, la società ha consegnato a un rappresentante della Curva Anna, la tessera “Ciccio Ficili” - che consentirà l’ingresso omaggio per assistere alle restanti gare di campionato del Siracusa - così da riservare sempre un posto speciale in quella Curva da cui Ciccio Ficili incitava la squadra.

«Una giornata straziante - ha detto il capitano Gigi Calabrese -. Era più che doveroso partecipare a questi momenti dedicati a un tifoso speciale. Ciccio era un appassionato dei colori azzurri, il tifoso che ogni squadra avrebbe voluto possedere. Soprattutto per me, da siracusano, sono stati momenti molto sentiti. Domenica in campo contro il San Gregorio giocheremo per lui. Ricambieremo quanto ha fatto negli anni per il Siracusa perché per una volta saremo noi a dare l’anima per Ciccio».

Siracusanews.it