Cronaca Vittoria 25/02/2014 19:05 Notizia letta: 2906 volte

I raduni degli scooteristi a Vittoria, i controlli della polizia

Le sanzioni
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/25-02-2014/1396117850-i-raduni-degli-scooteristi-a-vittoria-i-controlli-della-polizia.jpg&size=819x500c0

Vittoria - I weekend dei teenagers, dei giovani e giovanissimi vittoriesi sono caratterizzati dai mega raduni nelle piazze più conosciute, come quella del Popolo, e da un discreto spostamento con i veicoli a loro disposizione, spesso ciclomotori, motocicli ed autovetture verso le zone balneari dove insistono alcuni locali notturni. Nel complesso serate abbastanza ordinate sulle quali è sempre vigile l’azione della Polizia di Stato. Le pattuglie sul territorio svolgono infatti la loro attenta attività di prevenzione riuscendo sempre ad individuare i soggetti e le situazioni più a rischio per l’ordine e la sicurezza pubblica.

Nell’ultimo sabato sera le Volanti della Polizia in servizio al Commissariatto di Vittoria hanno controllato più di 50 veicoli e 120 persone e rilevate diverse infrazioni penali ed amministrative. Innanzitutto l’attenzione è stata rivolta ai soggetti pregiudicati e sottoposti alle misure di prevenzione di pubblica sicurezza. In tale contesto è stato denunciato T.G. 31 anni, sorvegliato speciale per violazione delle prescrizioni imposte; a carico invece di un altro sorvegliato, V.G. 55 anni, l’esame del sua condotta recente ha indotto il Commissariato a proporre alla Divisione Anticrimine della Questura un aggravamento della misura in atto. Al fine di allontanare pregiudicati di altri comuni sorpresi, senza alcun motivo, in giro per le vie della città, sono stati proposti al Questore l’adozione di fogli di via obbligatori a carico di due pregiudicati: un gelese di 35 anni con precedenti anche per associazione mafiosa ed un calatino di 23 anni con precedenti per rapina. I due hanno destato, con la loro condotta, sospetto nei poliziotti impegnati nei controlli e pertanto si è proceduto con l’avvio del procedimento volto all’applicazione della misura di prevenzione.

Ricorrente, infine, il fenomeno delle persone alla guida di veicoli trovati sprovvisti di patente di guida perché mai conseguita. Sono stati così denunciati all’Autorità Giudiziaria per guida senza patente: un pregiudicato di 22 anni che si trovava alla guida di un motociclo; un altro di 30 anni che stava guidando un automobile; due ragazzi di 19 anni sorpresi, in due momenti diversi,  alla guida di un ciclomotore ed infine un altro diciannovenne alla guida di un'autovettura. Sempre alta, poi, l’attenzione della Polizia di Stato nei confronti dell’uso di sostanze stupefacenti tra giovani e giovanissimi. Durante i controlli in quest'ambito un ragazzo di appena diciotto anni è stato trovato in possesso di un grammo di hashish. Il giovane ha riferito di farne uso personale e per questo è stato segnalato dagli agenti alla Prefettura di Ragusa. Qui sarà convocato, tra qualche settimana, per sostenere il previsto colloquio che precede l’avvio dei programmi di disintossicazione.

Nadia D'Amato
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif