Giudiziaria Modica 25/02/2014 16:12 Notizia letta: 1860 volte

Colpi di lucchetto, Di Mauro è affetto da deficit intellettivo

ha aggredito un vigile
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/25-02-2014/colpi-di-lucchetto-di-mauro-e-affetto-da-deficit-intellettivo-500.jpg

Modica -  Si trova ospite di una casa di riposo di Modica il 48enne Giuseppe Di Mauro, originario di Rosolini, arrestato nei giorni scorsi dalla polizia del Commissariato di Modica per violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Si tratta dell’uomo affetto da deficit intellettivo che, vedendosi sfrattato da parte del Comune dalla propria abitazione per motivi di igiene e sanità pubblica e per l’incolumità pubblica, ha reagito prendendo a colpi di lucchetto in pieno volto il vigile urbano che gli stava notificando l’atto e lo invitava ad andare nella struttura ricettiva individuata dai Servizi sociali.

L’uomo, per via del suo deficit intellettivo, è stato rimesso in libertà, in quanto la sua condizione non è compatibile con la detenzione, e, dal momento che non dispone di una casa, in attesa dell’udienza di convalida o meno dell’arresto, che dovrebbe essere fissata nei prossimi giorni, sarà ospitato nella casa di riposo per anziani che era già stata individuata dal Comune per lui all’atto dello sfratto.

Come si ricorderà, l’uomo sarebbe sbottato di colpo, prendendo alla sprovvista il vigile urbano. In un primo momento, infatti, sembrava avere accettato la richiesta avanzata dal vigile di allontanarsi dalla sua abitazione del centro storico per motivi sanitari, ma un attimo dopo eccolo colpire ripetutamente il rappresentante della polizia locale con un lucchetto, procurandogli lesioni al volto giudicate dai sanitari dell’ospedale Maggiore guaribili in 10 giorni. È scattato l’arresto da parte della polizia. 

Valentina Raffa