Appuntamenti Ragusa

Al via la seconda edizione del Corso di Cucina Mediterranea

La presentazione sabato 1 marzo

Ragusa -  Sabato mattina alle ore 9.30 presso la sede dell’Antico Convento di Ibla, alla presenza di S.E. Mons. Paolo Urso, Vescovo della Diocesi di Ragusa, sarà inaugurata la seconda edizione del Corso di Cucina Mediterranea organizzato dalla Fondazione “San Giovanni Battista” e dalla Scuola Mediterranea di Enogastronomia “Nosco”.

Dopo gli ottimi risultati ottenuti con la prima edizione, terminata lo scorso gennaio con la consegna ufficiale degli attestati, gli allievi selezionati riceveranno il saluto motivante e l’augurio speciale da parte del Vescovo S.E. Paolo Urso. Dunque prenderà il via un percorso formativo di alta qualità, che li vedrà impegnati per diversi mesi.

Lo chef Peppe Barone, Direttore della Scuola “Nosco”, esprime grande soddisfazione per l’avvio di questa seconda edizione del Corso di Cucina Mediterranea: “Abbiamo ottenuto ottimi riscontri per gli allievi diplomati con il primo Corso. La maggior parte di loro, infatti, ha già trovato un’occupazione nel settore della ristorazione a dimostrazione che la formazione di alto livello è quanto mai richiesta, anche per dare senso alla vocazione turistica di qualità del nostro territorio”.

L’appuntamento di sabato mattina si arricchirà ulteriormente con l’insediamento ufficiale del Comitato Etico Scientifico del Centro Enogastronomico del Mediterraneo.

“Il Comitato – spiega Tonino Solarino, presidente della Fondazione “San Giovanni Battista” - ha un compito delicato e importante. E’ composto da personalità del nostro territorio che, a vario titolo e con diverse professionalità, hanno testimoniato passione e attenzione al bene comune e contribuiscono nel quotidiano allo sviluppo e alla crescita della nostra comunità”.

Il Comitato Etico Scientifico è composto dal Vescovo della Diocesi di Ragusa S.E. Paolo Urso, Presidente onorario, da Tonino Solarino presidente del Comitato, Domenico Leggio (capo progetto Cem), Carmelo Arezzo (Segretario della Camera di Commercio di Ragusa), Pietro Ferraro Bravo (Fondazione con il Sud), Rosalba Panvini (Soprintendenza Beni culturali di Ragusa), Alessandro Licitra (esperto politiche sociali), Salvo Brugaletta (esperto politiche sanitarie), Antonella Leggio (imprenditrice), Giovanna Falco (Notaio), Giovanni Scifo (ex questore e presidente coop “Il Dono”), Stefania Carpino (dirigente di ricerca Corfilac), Giuseppe Barone (Direttore scuola Nosco), Gianni Occhipinti (consigliere Fondazione “San Giovanni Battista” delegato Antico Convento), Carlotta Schininà (imprenditrice), Giovanni Iacono (presidente Consiglio comunale di Ragusa e sociologo), Gian Piero Saladino (Direttore Scuola di Servizio Sociale e Ufficio Comunicazioni Sociali), Sebastiano D’Angelo (promotore “Ragusani nel mondo”). Inoltre il Comitato Etico Scientifico si avvarrà dell’ausilio di consulenti esterni quali Antonio Dipasquale (legale), Angelo Firrito (commercialista) e Giovanni Iacono (ingegnere esperto in fondi sociali).

“Il loro impegno – conclude Solarino - rappresenta un valore aggiunto e un segnale di speranza per un territorio che si conferma generoso e capace di mettere in rete alcune tra le proprie migliori risorse”.

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1492239221-3-ecodep.gif

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif