Attualità Ragusa 01/03/2014 15:26 Notizia letta: 3612 volte

A Ragusa la chiesa fa scuola. Di cucina

Al via il secondo corso
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/01-03-2014/a-ragusa-la-chiesa-fa-scuola-di-cucina-500.jpg

Ragusa -  Questa mattina nella sede dell’Antico Convento dei Cappuccini di Ibla, alla presenza di S.E. Mons. Paolo Urso, Vescovo della Diocesi di Ragusa, di Tonino Solarino, presidente della Fondazione “San Giovanni Battista” e di Peppe Barone, Direttore della scuola “Nosco”, è stata  inaugurata la seconda edizione del Corso di Cucina Mediterranea. Erano presenti alcuni degli allievi appena diplomati e i 14 nuovi iscritti, pronti a ricevere il testimone e ad iniziare un percorso di alta formazione personale e professionale.

“Questi allievi hanno grande forza ed energia  – spiega lo chef Peppe Barone -  e noi siamo qui per dare loro la possibilità di esprimerle. Il nostro impegno è di farli entrare nella grande famiglia della Cucina e di permettere loro l’accesso alla conoscenza e, dunque, al mondo del lavoro”.

“Il Centro Enogastronomico, con la scuola di Cucina Mediterranea, è la vera anima di questo Convento – ha spiegato Tonino Solarino - e l’iscrizione dei nuovi corsisti rappresenta per noi il senso che l’intuizione di puntare sull’enogastronomia, avuta diversi anni fa, era giusta, nonostante la cucina non fosse ancora un argomento di gran moda come adesso. Tra l’altro i Conventi, per loro natura e tradizione, sono luogo di ricette e di saperi che si tramandano. Dunque, utilizzando la metafora del cibo per l’apprendimento, vogliamo augurare a questi ragazzi che abbiano il tempo e la voglia di nutrirsi, gustare, masticare e digerire bene ciò che apprenderanno tra queste mura. Inoltre, la nostra Scuola propone il corso di Cucina Mediterranea come perfezionamento universitario; ciò vuol dire avere non solo la possibilità di conseguire una qualifica accademica, ma anche l’opportunità di iscriversi al corso di laurea in Scienze dell’Alimentazione dell’Università San Raffaele e ottenere 60 crediti universitari, pari ad un’annualità del percorso di laurea”.

Infine, il Vescovo Paolo Urso ha rivolto un affettuoso augurio ai corsisti: “Ringrazio voi allievi, pronti a partire per un percorso impegnativo e ricco di opportunità e vi ringrazio perché state accogliendo una proposta formativa puntando sulla vostra crescita. Dunque siate rigorosi nel pretendere qualità e nel mantenere fede al vostro impegno. Ricordate che la nostra scuola di cucina è inserita dentro le mura di un Convento e ciò non può non avere un significato altro. Quando abbiamo presentato l’Antico Convento alla comunità abbiamo detto: Insieme per gustare cibo e vita. Bene, contribuiamo tutti affinché questa scuola sia simbolo di unione tra le persone e tra i popoli”.

Dopo il brindisi si è insediato il Comitato Etico Scientifico presieduto da Tonino Solarino che ha espresso un sentito ringraziamento ai componenti per il loro sostegno.

Il comitato è composto dal Vescovo della Diocesi di Ragusa S.E. Paolo Urso, Presidente onorario, da Tonino Solarino presidente del Comitato, Domenico Leggio (capo progetto Cem), Carmelo Arezzo (Segretario della Camera di Commercio di Ragusa), Pietro Ferraro Bravo (Fondazione con il Sud), Rosalba Panvini (Soprintendenza Beni culturali di Ragusa), Alessandro Licitra (esperto politiche sociali), Salvo Brugaletta (esperto politiche sanitarie), Antonella Leggio (imprenditrice), Giovanna Falco (Notaio), Giovanni Scifo (ex questore e presidente coop “Il Dono”), Stefania Carpino (dirigente di ricerca Corfilac), Giuseppe Barone (Direttore scuola Nosco), Gianni Occhipinti (consigliere Fondazione “San Giovanni Battista” delegato Antico Convento), Carlotta Schininà (imprenditrice), Giovanni Iacono (presidente Consiglio comunale di Ragusa e sociologo), Gian Piero Saladino (Direttore Scuola di Servizio Sociale e Ufficio Comunicazioni Sociali), Sebastiano D’Angelo (promotore “Ragusani nel mondo”). Inoltre il Comitato Etico Scientifico si avvarrà dell’ausilio di consulenti esterni quali Antonio Dipasquale (legale), Angelo Firrito (commercialista) e Giovanni Iacono (ingegnere esperto in fondi sociali). 

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg