Attualità Noto 02/03/2014 20:33 Notizia letta: 35825 volte

Dolce. Lo spot di D&G girato da Peppuccio Tornatore, a Noto

Girato a Villa Eleonora Nicolaci di Villadorata
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/02-03-2014/1396117819-dolce-lo-spot-di-damp;g-girato-da-peppuccio-tornatore-a-noto.jpg&size=887x500c0

Noto – La location è Villa Eleonora Nicolaci di Villadorata, appena fuori Noto, una delle più belle residenze di campagna in provincia di Siracusa, secolo diciottesimo.

Il regista è Peppuccio Tornatore, la colonna sonora è firmata da Ennio Morricone.

Dolce è la nuova fragranza femminile di Dolce & Gabbana: "La nobiltà dell'anima, l'eleganza dei gesti di ogni giorno, la perfezione di un unico fiore bianco. Questa è l'immagine della Sicilia che porto dentro di me, e quello catturato in questo delicato profumo", dice Domenico Dolce.

"Dolce è una fragranza contemporanea ispirata da un ricordo. L'originalità non è solo nel modo in cui è stato creato, utilizzando essenze tradizionali e altri ingredienti nuovi di zecca, ma anche perché è la traduzione in fragranza di un giovane nuovo amore che, in virtù della sua innocenza, mantiene la sua vitalità giovanile", aggiunge Stefano Gabbana.

                                                 Lo spot: "Ce l'hai u zitu?"

L'anziana chiede all'adolescente: "Ce l'hai u zitu?". In siciliano u zitu è il ragazzo, il fidanzato.

Il volto della fragranza e testimonial della campagna pubblicitaria di Dolce è la modella canadese Kate King.

"Gli occhi penetranti di Kate sono al tempo stesso penetranti, ma anche teneri e innocenti, e nel suo sguardo si ritrova lo spirito delle ragazze siciliane, il personaggio di Angelica de Il Gattopardo, il cui candore e stile moderno riuscì a scuotere il mondo antico di Tancredi", spiegano Domenico Dolce e Stefano Gabbana.

Per raccontare la storia di Dolce, Domenico e Stefano hanno immaginato un giardino di fiori bianchi che avvolge il muro di una casa siciliana signorile. Lo sfondo morbido ed etereo evidenzia raffinata bellezza di Kate King, che come una moderna Angelica - Claudia Cardinale, si è appena svegliata, vestita di sottoveste bianca.

A raccontare con un film iconico il mondo della fragranza Dolce è stato chiamato Giuseppe Tornatore, regista premio Oscar, che interpreta con eleganza le più belle sfumature dell'anima siciliana. "Fare un film per Dolce & Gabbana non è come realizzare qualsiasi altro spot o campagna pubblicitaria. Stefano e Domenico non ti danno una trama, ti danno una sensazione: mi hanno chiesto di ricreare un'atmosfera di delicata seduzione. La campagna di Dolce è la storia di un corteggiamento d'amore, un racconto siciliano", spiega Giuseppe Tornatore.

La colonna sonora originale è stata scritta da Ennio Morricone, la campagna è un tableau vivant della vita di campagna siciliana in un momento molto particolare dell'anno per il villaggio: la raccolta dei limoni.

                                                          Il profumo

La fragranza Dolce è un mix di fiori bianchi, introdotte dalla freschezza delle foglie di Neroli e definite dall'Amaryllis bianco, un fiore sudafricano utilizzato per la prima volta nel profumo. La fragranza si apre con colori vivaci, un'esplosione profumata di foglie di Neroli e del fiore di Papaya, sbocciando in un bouquet floreale che fa emergere il cuore della fragranza. Una combinazione unica e opulenta di White Water Lily e dall'audace e corposo Amaryllis bianco.

Questa firma floreale è controbilanciato dallo sfondo di note muschiate calde, insieme con i complessi accenti di Cashmeran, che lasciano una scia sensuale grazie al legno di sandalo e spezie piccanti.

Le ricche note degli Amaryllis bianchi sono stati creati utilizzando la "Headspace Technology" che cattura il profumo esatto del fiore quando è in piena fioritura, senza dover tagliare e macinare i petali per estrarre l'olio essenziale. Si tratta di una specie particolare di Amaryllis bianchi che cresce esclusivamente nella regione Fynbos del Sud Africa e ha una fragranza ricca ed unica.

Elegante il flacone di Dolce che ricorda un profumo vintage, in vetro spesso e trasparente con linee morbidamente curve ma dal design contemporaneo. Il tappo a fiore rende omaggio ai costumi siciliani, alle sculture di marzapane delle pasticcerie tradizionali siciliane.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg