Sport Basket 02/03/2014 22:04 Notizia letta: 1598 volte

La Pegaso Ragusa batte l’Acireale

Under 15
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/02-03-2014/1396117819-la-pegaso-ragusa-batte-lacireale.jpg&size=667x500c0

Ragusa - La Pégaso Ragusa si aggiudica al fotofinish la vittoria nella prima delle quattro partite della seconda fase del campionato Under 15 d’eccellenza. Vittima di turno la società Basket Acireale che, pur non avendo velleità di raggiungere la testa della classifica, ha provato in tutti i modi a vincere una partita che per i Ragusani era invece molto delicata. Priva degli infortunati Cannizzaro e Chessari e di Antoci fuori sede per motivi di famiglia, con Longo che rientrava appositamente per la partita, ma reduce da una settimana di febbre che lo ha costretto a rimanere fuori dagli allenamenti, la Pégaso ha messo in campo anima e cuore per aggiudicarsi i due punti in classifica che la tengono ancorata a soli due lunghezze dall’Orlandina, anch’essa vincente in quest’ultimo turno di campionato. Parte ottimamente l’Acireale che sin dall’inizio imprime alla gara un ritmo sostenuto e con un gioco corale infligge alla Pégaso un passivo di 12 lunghezze chiudendo il primo quarto in vantaggio sul punteggio di 9 a 21. I Ragusani non demordono e nel secondo quarto le triple di Longo e Vanacore ridanno fiducia alla squadra che comincia a reagire e chiude recuperando quattro punti agli ospiti sul punteggio, ancora a sfavore, di 33 – 41. Negli spogliatoi il coach Dimartino si fa sentire e cerca di trasmettere ai propri ragazzi quel pizzico di determinazione che fino a quel momento è mancato. Al rientro in campo è di nuovo battaglia, gli Iblei faticano non poco a contenere i due bomber avversari Panepinto e Pulvirenti che, al termine della gara, metteranno a segno 30 punti personali l’uno e 20 l’altro. Comunque la squadra di casa rosicchia altre due lunghezze agli Acesi e chiude il terzo quarto, sebbene amcora in svantaggio, sul punteggio di 47 a 53. Ultimo quarto all’insegna della disperazione con la Pégaso decisa a riprendere gli avversari. Sono Vanacore (16 punti) e Distefano (13) a riportare sotto la propria squadra e ad acciuffare il pareggio. Si va quindi al primo tempo supplementare in cui risultano decisivi i due tiri liberi messi a segno da Longo (22 punti al suo attivo) a 11 secondi dalla fine che consentono alla Pègaso di conquistare una vittoria importante con il punteggio finale di 70 - 68. Un plauso particolare – afferma il vice allenatore Scrofani - a Biagio Meli che ha lottato come un leone, ha conquistato una valanga di rimbalzi difensivi e offensivi, recuperando inoltre una quantità infinita di palloni, dimostrando di credere in questa vittoria fino alla fine. Prossimo appuntamento casalingo giovedì 13 marzo alle ore 17:30, sempre al Palapadua, contro la Pallacanestro Trapani.

Tabellini

Pégaso Ragusa: Allegra 6, Guastella, Meli 6, Stracquadanio, Distefano 13, Occhipinti, Firrincieli, Longo 22, Ianelli 7, Cancemi, Vanacore 16., Dinatale. Coach: Giorgio Dimartino; vice allenatore: Salvatore Scrofani.

Basket Acireale: Massimino 3, Ferrara, Cerame, Gulisano 4, Panebianco 30, D’Augusta 1, Pulvirenti 20, Sabatino, Borzì 2, Lorefice, Garozzo 4, Venticinque 4. Coach: Daniele Balbo.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg