Attualità Modica 08/03/2014 21:33 Notizia letta: 2487 volte

Marina di Modica chiede attenzione

Parla Gianni Prestia
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/08-03-2014/marina-di-modica-chiede-attenzione-500.jpg

Modica -  Da anni chiedono il rilancio di Marina di Modica, per un ritorno ai tempi d’oro degli anni ’70, ’80 e inizi ‘90, quando la frazione balneare pullulava di turisti. I commercianti della frazione hanno le idee chiare. Innanzitutto una programmazione ponderata, con il loro coinvolgimento, e poi servizi da offrire al turista e al visitatore.

Idee e richieste al centro di un incontro promosso dal consigliere comunale Giuseppe Stracquadanio, tra i commercianti e il sindaco, Ignazio Abbate, presente il consigliere Nino Giarratana e gli assessori Lorefice e Linguanti. Piena collaborazione pubblico-privato è la ricetta giusta secondo i commercianti per potere dare un volto nuovo a Marina di Modica, puntando non solo ai mesi di luglio e agosto, ma promuovendo eventi e servizi per un periodo di tempo più lungo. Del resto il clima mite del territorio consente di vivere la frazione per almeno 5-6 mesi.

“Per una programmazione valida occorre sinergia tra l’Amministrazione comunale e i commercianti di Marina – commenta Gianni Prestia, portavoce dei commercianti -. E se si programmano eventi, devono esserci dei collegamenti tra Modica e Marina con bus-navette anche serali, sì da permettere al turista di seguire la manifestazione fino alla fine. Abbiamo chiesto al sindaco un confronto anche per quanto riguarda le isole pedonali in corso e piazza Mediterraneo. Da diversi anni paghiamo le conseguenze di scelte errate. Come commercianti siamo favorevoli a nuove aperture di locali commerciali nella frazione, che non possono che fare bene a patto che siano in regola con le leggi vigenti e che rimangano aperti almeno 5 mesi l'anno. Riteniamo sia questa la base dello sviluppo di una frazione balneare con vocazione turistica. Le attività che aprono solo nei mesi di luglio e agosto causano danni sia in fattore economico che di sviluppo della frazione balneare. Altro importante servizio è l’accesso per tutti dell’arenile e un camminamento pedonale che va da piazza Mediterraneo all’ex piscina”.

I commercianti si dicono soddisfatti per la promozione dell’incontro e l’avvio di una concertazione con l’Amministrazione. Il sindaco ha, infatti, garantito che dal prossimo mese saranno attuate alcune importanti misure. “Si sta valutando di nominare un delegato per Marina di Modica che sia residente nella frazione – dice Prestia - o l’istituzione di un’associazione dei commercianti di Marina di Modica che possa interagire con l'Amministrazione e, magari, entri a fare parte del Consorzio turistico per rappresentare la frazione. Su Marina di Modica, infatti, non siamo a conoscenza di progetti da parte del Consorzio. Eppure è inclusa nelle casse dello stesso anche la tassa di soggiorno delle strutture ricettive di Marina di Modica e Maganuco”.

Valentina Raffa
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg