Attualità Ragusa

L’8 marzo e il canto poetico dell’amore

Celebrazione al femminile

 Ragusa - Nella serata di domenica 9 marzo, presso il caffè letterario Le Fate, di via Sac. Di Giacomo 20 a Ragusa, il centro antiviolenza Lia Pipitone con la collaborazione dell’Associazione socio culturale Orizzonte, ha promosso la realizzazione di un evento dedicato alla celebrazione del femminile, con uno spazio legato alla presentazione del libro “Il canto poetico dell’amore”, una delicata raccolta di poesie scritte dalla ragusana Simona Accarpio, alcune di esse lette dalle professioniste volontarie del centro: Sara Susino, Daniela Celestre, Cecilia Buccellato, Serena Garofalo, Manuela Montemagno, Debora Avolio.

Simona Accarpio è stata intervistata dalla responsabile del centro Lia Pipitone, la dott.ssa Denebola Ammatuna, creando presto un confronto con gli uditori in sala sui temi dell’amore e del dis-amore: “Non è facile parlare d'amore sano e patologico e di canti poetici senza fare riferimento al contesto storico attuale, sempre più “desertico”. Ma noi crediamo nelle oasi e nel cambiamento, come volontari del centro e come uomini e donne della società”.

Un angolo spaziale e visivo è stato dedicato ai gioielli in plexiglass MODU’, realizzati dall’architetto Valentina Vono, attiva sostenitrice delle attività del centro antiviolenza.

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif