Attualità Ragusa 10/03/2014 13:32 Notizia letta: 1333 volte

Piace Affari fattu, in teatro a Ragusa

Tutto da ridere
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/10-03-2014/piace-affari-fattu-in-teatro-a-ragusa-500.jpg

Ragusa - La commedia, in due atti, raggiunge lo scopo prefissato: far divertire il pubblico per circa un’ora e mezza. “Affari Fattu”, portata in scena dalla Compagnia teatrale “Quelli del Circolo”, ha costretto a datare subito una replica, dal momento che gli oltre trecento posti del teatro Don Bosco erano tutti prenotati già da giorni per la prima. E lo spettacolo ha giustificato il sold out, con la tipica comicità che anche in altre occasioni l’autore-regista, Maurizio Nicastro, ha mostrato di possedere e saper utilizzare in spettacoli vernacolari. I suoi dodici tra attori e attrici hanno fatto la loro parte, con bella presenza scenica e nessun errore (almeno all’apparenza, non sappiamo se il copione sia stato seguito alla lettera, ma sappiamo anche che gli attori bravi non disdegnano improvvisare), e gliene dobbiamo dare atto. Ma il testo, come d’obbligo nella commedia dell’arte italiana basato su una serie intricatissima di equivoci, rende “facile” recitare: in una piazzetta di un paese siciliano si affacciano un caffè ed una casa di piacere. Due forestieri vi convengono per un appuntamento con due “sinsali”: un ricco e nobile signore è interessato a compare una “Giulietta” (la celebre auto dell’Alfa Romeo), ed un altro vorrebbe convolare a nozze, per il tramite di un altro sinsali, con una ragazza omonima dell’automobile. Purtroppo per loro sbagliano interlocutore. Non è difficile per lo spettatore immaginare quali e quanti e quanto ingarbugliati equivoci ne nasceranno, complice anche la tenutaria di un bordello che però alla fine si rivelerà di altra e alta morale.

“Affari Fattu” sarà quindi replicato anche al di fuori della rassegna attualmente in scena al Teatro Don Bosco di Ragusa (e lo farà “Al minimo”, il piccolo teatro ragusano che è della Compagnia “Quelli del Circolo”) che continuerà con altri titoli fino a tutto aprile.

Saro Distefano