Cronaca Vittoria 14/03/2014 10:35 Notizia letta: 1491 volte

Arrestato il ladro di stereo

Un amante della tecnologia
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-03-2014/1396117718-arrestato-il-ladro-di-stereo.jpg&size=450x500c0

Vittoria - L’incessante attività di controllo delle aree rurali della giurisdizione della Compagnia di Vittoria continua a dare i suoi frutti ponendosi quale obiettivo precipuo quello di garantire maggiore sicurezza e di conseguenza serenità ai residenti in quelle zone.

Nella scorsa nottata, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Vittoria, nel corso di uno specifico servizio per il setacciamento notturno di quelle aree, hanno attenzionato un casolare sito in contrada “Berdia Nuova” ove eseguivano un controllo più approfondito identificando al suo interno l’occupante in B.G., pregiudicato cl. 57, divorziato, disoccupato.

I militari accertavano che lo stesso, dopo aver divelto la finestra dell’abitazione di proprietà di  un bracciante agricolo vittoriese si era introdotto al suo interno ivi stabilendovi la dimora contro la volontà del legittimo proprietario. Inoltre, a seguito di una perquisizione domiciliare, i militari operanti rinvenivano un ricevitore digitale, un apparato ricetrasmittente, nr. 3 telefoni cellulari, nr. 2 lettori cd-dvd e circa 300 dvd, tutti verosimilmente di provenienza furtiva. Successivamente, la  perquisizione veniva estesa all’interno di un garage sito in Vittoria ed in uso al reo, permettendo di rinvenire ulteriore materiale elettronico e numerose canne da pesca, per il cui possesso non sapeva fornire alcuna giustificazione, il tutto posto in sequestro, per un valore complessivo di circa 2.000,00 (duemila/00) euro.

Il prevenuto, a seguito della sua condotta e alla luce dei suoi precedenti penali, veniva immediatamente tratto in arresto e condotto presso la caserma sede della Compagnia, da dove al termine delle formalità di rito, veniva tradotto presso la Casa Circondariale di Ragusa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria iblea davanti la quale dovrà rispondere del reato di ricettazione e violazione di domicilio aggravata.

Tutto il materiale di verosimile provenienza furtiva è stata sequestrata e si trova tuttora presso la caserma Carabinieri di Via Garibaldi in attesa di essere restituita, previo riconoscimento ed esibizione della denuncia di furto, ai legittimi proprietari che sono invitati a recarsi presso il Comando dei carabinieri.

Questa mattina presso il Tribunale di Ragusa si svolgerà l’udienza per direttissima.

Redazione