Economia Modica 14/03/2014 17:39 Notizia letta: 2945 volte

A Modica gli incentivi per chi ristruttura casa

Nel centro storico
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/14-03-2014/a-modica-gli-incentivi-per-chi-ristruttura-casa-500.jpg

Modica -  L’amministrazione Abbate ha messo a punto le Linee guida per gli incentivi sulla ristrutturazione degli immobili ricadenti in Centro Storico con delibera del 23/12/2013 Atto n. 246: “Recupero Patrimonio Edilizio Esistente in Centro Storico – Agevolazioni tributarie – Approvazione Criteri Generali e Linee Guida”.

Si tratta di un incentivo per l’edilizia privata che in questo momento storico soffre più che mai della forte crisi internazionale.

“L’incentivo in questa prima fase, hanno sottolineato il Sindaco Abbate e l’Assessore all’Urbanistica Giorgio Belluardo, riguarda l’esenzione della Tarsu e dell’Imu, l’esenzione degli oneri di occupazione suolo pubblico in caso di istallazione di ponteggio per i lavori e l’esenzione oneri concessori per ristrutturazioni che lo prevedono.

L’amministrazione vuole lanciare il messaggio dell’importanza del recupero del nostro Centro Storico e del patrimonio edilizio esistente, Patrimonio Unesco”.

“Questa iniziativa, ha dichiarato l’Assessore Belluardo, sarà supportata dalla stesura del Piano regolatore del Centro Storico che servirà a regolamentare gli interventi privati e pubblici di ristrutturazione e/o restauro e di recupero di parti degradate. L’importante strumento urbanistico di pianificazione sarà il punto di partenza per il riordino dei quartieri del centro storico anche con possibilità di finanziamenti pubblici.

Già le ditte, munite del titolo edilizio abilitativo ai lavori di ristrutturazione e/o manutenzione, stanno usufruendo degli incentivi recandosi presso gli Uffici Comunali preposti (Uff. Tributi – Uff. Cosap – Uff. Urbanistica) chiedendo i relativi sgravi.

Gli Uffici successivamente faranno il rendiconto dei mancati introiti alla Ragioneria Comunale che provvederà alla compensazione con il fondo appositamente costituito in bilancio approvato”.

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1510057997-3-confeserfidi.gif

“L’Amministrazione, ad approvazione del prossimo bilancio 2014, conclude il Primo Cittadino, sta predisponendo un nuovo fondo di garanzia sempre per chi vuole ristrutturare immobili in Centro Storico. Il fondo di garanzia tramite istituti bancari servirà alla concessione di contributi a tasso agevolato garantiti dall’Ente. Tale procedimento è analogo a quello già utilizzato per le imprese”.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif