Attualità Pozzallo 15/03/2014 17:15 Notizia letta: 3091 volte

Lucia e Giovanni, 61 anni insieme

Storia di un amore
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/15-03-2014/1396117708-lucia-e-giovanni-61-anni-insieme.jpg&size=667x500c0

Pozzallo -  Il traguardo delle nozze di diamante, 60 anni di matrimonio, lo hanno superato già da un anno. E loro, Lucia Santaera e Giovanni Giannone, pozzallesi, hanno festeggiato anche i loro 61 anni di vita insieme, risoluti a raggiungere la meta delle nozze di granito (65 anni di matrimonio).

Amore, comprensione e reciproca stima sono gli ingredienti fondamentali per una così longeva convivenza, ma non guastano nervi saldi in abbondanza e una buona dose di pazienza per tirare avanti superando le difficoltà del quotidiano.

Lucia ha 76 anni e Giovanni 85. La loro unione ha dato vita a 3 figli, 8 nipoti e 4 pronipoti. Una vita intensa, quindi, che non permette di certo di annoiarsi ai coniugi Giannone, che hanno festeggiato il loro nuovo traguardo con una grande festa che ha unito due momenti importanti della loro vita: l’anniversario di matrimonio e il 50° compleanno del loro figlio Francesco.

Circondati da amore e armonia familiare, i coniugi Giannone hanno spento la candelina sulla torta esprimendo il loro desiderio. Guai a svelarlo, altrimenti non si avvera, ma si può rivelare quello dei familiari, che augurano a Lucia e Giovanni tanta serenità.

Galeotta fu quella strada in cui i due abitavano. Erano, infatti, vicini di casa. Non mancavano, dunque, per loro le occasioni di vedersi. Piano piano si innamorarono. Sbocciò proprio un amore tanto solido che oggi stanno ancora insieme, contenti di festeggiare con la loro famiglia questa loro unione. “Nonostante le convenzioni di quei tempi, il nostro è stato un matrimonio d’amore – dicono -. Il fidanzamento durò poco. Approdammo presto al passo successivo, il matrimonio”.

I coniugi Giannone sanno per esperienza che non è facile raggiungere un traguardo così arduo, ma sanno anche che se si corre sostenendosi a vicenda niente è impossibile. Per questo sperano che i giovani guardino loro come esempio. “Sono in aumento i divorzi. Non sono poi molti i giovani a decidere di pronunciare il loro sì sull’altare – dicono Lucia e Giovanni -. La vita matrimoniale non è fatta solo di rose e fiori, ma anche di sacrifici e di difficoltà. Chiediamo ai giovani di tenere duro e di non mollare alle prime controversie e ai primi litigi. Arriveranno giorni più belli, altri invece saranno affogati negli impegni o nei problemi, ma bisogna stare vicini”.

Alla festa Giovanni si è lanciato in stornelli siciliani riuscendo ancora una volta a tenere unita la famiglia in una serata di armonia, a cui ha preso parte il sindaco, Luigi Ammatuna, che, complimentandosi con i coniugi, ha sottolineato anche i valori trasmessi ai figli, elogiando Francesco per il suo instancabile impegno nel volontariato.

Valentina Raffa