Attualità Ragusa

Ragusa onora San Giuseppe

Devozione al Patriarca

Ragusa -  Grande festa ieri sera al Santissimo Salvatore per la processione esterna del simulacro di San Giuseppe. Le vie del centro storico di Ragusa superiore si sono animate di una speciale effervescenza con numerosi fedeli che non hanno voluto mancare all’appuntamento più atteso dell’anno liturgico per rendere onore al Patriarca. Lo scoppio di mortaretti ha caratterizzato l’uscita del simulacro dalla chiesa dopo la celebrazione eucaristica presieduta dal parroco, don Giovanni Mandarà, con la presenza di don Giuseppe Ramondazzo, nel corso della quale è stato più volte rilevato il significato spirituale del ruolo svolto da San Giuseppe anche nel contesto della Sacra famiglia, ruolo che ha consentito, nel corso dei secoli, di cristallizzare le caratteristiche di una figura venerata a tutte le latitudini. “Camminare insieme con la famiglia e gli amici – ha detto don Mandarà riprendendo le parole di Papa Francesco – è in se stesso un atto di evangelizzazione. E noi dobbiamo prendere esempio da San Giuseppe per portare avanti il nostro compito di buoni cristiani in un mondo che sta cambiando ma che avrà sempre bisogno di affetto e tenerezza, la stessa che sapeva garantire Giuseppe ai componenti della sua famiglia”. Il simulacro, dopo l’uscita dalla chiesa, è stato sistemato sul tradizionale carrello per essere trasportato prima lungo la piazza antistante l’edificio di culto e poi transitare nel quadrilatero compreso  tra via Mario Leggio, via Sant’Anna, via Garibaldi e corso Vittorio Veneto, sino a raggiungere anche via Palermo e via Mariannina Schininà, tutto territorio parrocchiale. Il rientro del simulacro è stato salutato da uno spettacolo pirotecnico. Oggi, intanto, continua il novenario con la santa messa che, alle 18,30, sarà celebrata da frate Pietro Giarracca e animata dalla parrocchia Sacra Famiglia. Domani, martedì 18 marzo, sarà la vigilia della festa liturgica dedicata al Patriarca. Alle 18,30, la celebrazione eucaristica sarà presieduta dal sacerdote Roberto Asta, vicario foraneo di Ragusa, con l’animazione della parrocchia Preziosissimo sangue. Durante le varie celebrazioni eucaristiche si effettuerà la benedizione del pane di San Giuseppe e si raccoglieranno generi alimentari che poi saranno devoluti in beneficenza agli enti che si occupano di famiglie bisognose. Continua, intanto, l’azione di pulizia straordinaria portata avanti dalla ditta Busso Sebastiano, che gestisce il servizio di igiene ambientale sul territorio comunale, per rendere ancora più decorose del solito le aree in cui si stanno svolgendo i solenni festeggiamenti.

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif