Attualità Ispica 19/03/2014 15:30 Notizia letta: 2240 volte

La Cassa Depositi e Prestiti chiede 6 milioni di euro indietro a Ispica

Un documento scoperto dal consigliere Paolo Monaca
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/19-03-2014/la-cassa-depositi-e-prestiti-chiede-6-milioni-di-euro-indietro-a-ispica-500.jpg

Ispica - Un rimborso di 6 milioni di euro.

Lo chiede la Cassa Depositi e Prestiti all'amministrazione comunale di Ispica. 

Durante il consiglio comunale di lunedì 17 Marzo, ad inizio seduta il consigliere comunale Paolo Monaca ha chiesto al Presidente del Consiglio, al Segretario Generale e al Sindaco, che ha delega al bilancio, se erano a conoscenza di fatti importanti ed urgenti di natura economica-finanziaria in modo da informare il consiglio, che è organo di indirizzo e di controllo, e soprattutto organo deputato dalla legge per deliberare su tutti gli atti di natura finanziaria. 

La risposta è stata negativa.

Il consigliere Monaca, rivolgendosi al segretario, lo ha informato che era a conoscenza di una nota inviata dalla Cassa Depositi e Prestiti, in data 20 Febbraio, con la quale veniva notificata la risoluzione del contratto di anticipazione ai sensi del DL 35/2013 (pagamento debiti PA), per cui entro il 7 marzo l'Ente era invitato a restituire l'intera somma della prima tranche di 6milioni di euro + circa 140mila euro di interessi maturati. Nelpomeriggio del 18 Marzo 2014, la Cassa Depositi e Prestiti ha inoltrato nuovamente la stessa nota inviata in data 20.02.2014, allegando la ricevuta del fax.    

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1508745275-3-toys.jpg