Appuntamenti Ispica 20/03/2014 14:24 Notizia letta: 3075 volte

Escursione a Cava Baulì, a Palazzolo Acreide

Il 23 marzo
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/20-03-2014/escursione-a-cava-bauli-a-palazzolo-acreide-500.jpg

Ispica - Scadrà tra poche ore il termine per partecipare all’escursione guidata che avrà luogo, domenica 23 marzo, presso la Cava Baulì, a circa 5 kilometri da Palazzolo Acreide. 

I partecipanti ammireranno, immersi in un breve paradiso boscoso e incontaminato nel cuore degli Iblei, tracce archeologiche appartenenti a tutte le fasi dell’età del bronzo fino all’arrivo dei Greci, ed ancora testimonianze altomedievali e bizantine.

Ma soprattutto, l’escursione sarà un’esperienza unica per visitare i “ddieri” meglio conservati del Sudest. Il vocabolo deriva dall'arabo "ad diar" che significa abitazione, e infatti si tratta di ambienti completamente scavati e incassati nella nuda roccia calcarea.

In particolare, a Baulì si contano tre distinti complessi abitativi, di diversa ampiezza: il “Ddieri Grande” conta ben 21 ambienti, distribuiti su quattro livelli comunicanti attraverso scale, anch’esse intagliate nella roccia; segue il “Ddieri Piccolo” e, infine, il c.d. “Ddieri dell’Eremita”

Cisterne, granai, mensole, finestre e scale, il tutto scavato nel ventre della montagna a testimoniare l'esigenza di fuggire alle minacce che costantemente incombevano lungo le coste ad opera dei pirati turchi.

L’escursione durerà circa 6 ore, con raduno presso il distributore di carburanti “Milana”, sulla SP 46, previsto alle ore 8.00; la quota è fissata in euro 8, e soli 5 per chi avesse già la tessera di Legambiente. La quota comprende il servizio di guida, che sarà curato dal dott. Paolino Uccello, e l’assicurazione contro gli infortuni; il pranzo è a sacco e a cura dei partecipanti.

Per aderire, o per avere ulteriori informazioni, scrivere a “Legambiente Sikelion” via Facebook, via e-mail (usando l’indirizzo sikelion.legambiente@gmail.com), oppure telefonare al 327/6282918; entro e non oltre venerdì 21 marzo. 

«Questa attività è aperta a tutti -ha chiarito la presidente, dott.ssa Natalia Carpanzano- ma colgo l’occasione per ricordare i vantaggi che offre l’adesione a Legambiente: a un costo modesto (da 15 a 30 euro, a seconda dell’età), essa dura per un intero anno solare e dà diritto a partecipare a tutte le attività dell’Associazione, alla copertura assicurativa gratuita, all’abbonamento della rivista mensile nazionale e all’iscrizione alle newsletter nazionale e locale». 

Redazione