Cronaca Ragusa 23/03/2014 14:24 Notizia letta: 12762 volte

Federico Nasello, una morte assurda

Senza un perchè
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/23-03-2014/federico-nasello-una-morte-assurda-500.jpg

Ragusa - Una morte assurda. Che ha lasciato sgomenta l’intera città e gettato nell’assoluta disperazione la famiglia di Federico Nasello, il 17enne che ieri mattina ha perso la vita in seguito ad un tragico incidente autonomo con lo scooter. Federico si trovava in sella ad un Piaggio Zip e stava percorrendo la via La Pira, nel tratto che da viale dei Platani porta a via Colaianni quando, per cause che saranno accertate dagli agenti delle Polizia municipale, ha perso il controllo del mezzo ed è andato a finire contro un palo della pubblica illuminazione. L’incidente è avvenuto intorno alle 10,00, di fronte al civico 166, sotto la rotatoria.

Federico Nasello è stato trasportato immediatamente al Pronto soccorso dell’ospedale Civile di Ragusa dove i sanitari diretti dal dottor Salvatore Pino non hanno potuto fare altro che accertare la morte del povero 17enne, riscontrando la rottura della base cranica e cervicale. Una tragedia che non trova spiegazioni, anche e soprattutto per il fatto che Federico Nasello, secondo quanto accertato dagli stessi vigili urbani intervenuti sul posto, al momento dell’incidente indossava regolarmente il casco.

Il mezzo, su disposizione del magistrato di turno, è stato sequestrato come da prassi, lo stesso PM nella giornata di ieri ha disposto la restituzione del corpo ai familiari per la celebrazione dei funerali che si svolgeranno domani mattina nella chiesa del Preziosissimo Sangue. In occasione della funzione religiosa saranno presenti i portatori del comitato di San Giovanni Battista, dato che Federico, proprio in occasione degli ultimi festeggiamenti, era entrato nel comitato, mentre il padre Salvatore è uno storico portatore del Fercolo. I portatori indosseranno la classica maglietta rossa ed accompagneranno il feretro dall’abitazione di Pianetti, fino alla chiesa.

La notizia della morte di Federico Nasello ha fatto ben presto il giro della città. Il padre Salvatore, infatti, oltre ad essere uno storico portatore del Santo Patrono di Ragusa, è molto conosciuto sia per l’attività di famiglia nel settore dell’abbigliamento, sia per l’attività politica che lo ha portato a ricoprire la carica di consigliere di quartiere di Ragusa centro, prima della soppressione degli organismi.

Cordoglio è arrivato anche dal mondo sportivo: Federico infatti ha giocato a calcio in una delle formazioni giovanile della Game Sport, società di calcio del capoluogo ibleo. Frequentava il Liceo scientifico Enrico Fermi di Ragusa. Decine, sulla sua bacheca facebook, i messaggi di cordoglio degli amici. Micaela scrive: “Troppi angeli che non dovrebbero andare via in cielo ma dovrebbero restare con noi, riposa in pace, ci mancherai”; Sofia aggiunge: “Ciao fede ti voglio bene mi mancherai”; Lorenzo scrive: Federico...non lo definisco un addio...perché rimarrai sempre nei nostri cuori....riposa in pace fratello”; Francesca dice: “Riposa in pace fede e proteggici tutti da lassù. Da oggi ognuno di noi avrà un nuovo bellissimo angelo custode”.

Michele Farinaccio
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg