Attualità Ragusa 24/03/2014 20:04 Notizia letta: 7539 volte

I funerali di Federico Nasello: Sei con noi

L’abbraccio degli amici
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/24-03-2014/i-funerali-di-federico-nasello-sei-con-noi-500.jpg

Ragusa - Immenso dolore, ma al tempo stesso grande compostezza, questa mattina nella chiesa del Preziosissimo Sangue di Ragusa. All’ultimo saluto a Federico Nasello, il 17enne che ha perso la vita sabato scorso con un incidente autonomo con lo scooter in via La Pira, c’erano tutti: dai parenti ai tantissimi amici, ai compagni di classe del Cnos, a tutti coloro che hanno voluto bene a un ragazzo buono, intelligente, e che resterà per sempre nel cuore di tutti.

 

Prima del rito funebre, all’interno della chiesa, gli amici hanno circondato il feretro con dei lumini accesi, come a formare una porta. “E’ come la porta della vita – ha detto Don Luca Tuttobene, che ha celebrato la funzione religiosa insieme a Don Gianni Lo Grande, direttore dei Salesiani, ed al parroco della Cattedrale di Ragusa, don Carmelo Tidona - lo abbiamo voluto circondare di questa luce che è la luce pasquale, perché noi non lo abbiamo accompagnato verso il nulla, ma lo abbiamo accompagnato attraverso questa porta che è Gesù”. A parlare, anche il fratello Riccardo che ha ricordato Federico come una colonna. “Quando ero triste – ha detto - quando mi abbattevo facilmente, eri tu a ripetermi che non serviva a nulla piangere. L’unica cosa importante era la vita, la felicità”. In chiesa, anche gli amici della “Putia” e dell’Inter Club di Ragusa, ma anche, rigorosamente con la tradizionale maglietta rossa, i portatori di San Giovanni di cui il padre è uno storico componente e di cui Federico faceva parte proprio dallo scorso anno. E’ stato Fabrizio Occhipinti, a nome dei portatori del Santo Patrono di Ragusa, ad invitare Federico a proteggere tutti da lassù. Decine, per non dire centinaia, i messaggi di cordoglio che sono stati postati su Facebook.

Michele Farinaccio