Cronaca Ragusa 27/03/2014 11:13 Notizia letta: 2818 volte

Il ricettatore di macchinine telecomandate

Merce per 15 mila euro in casa
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/27-03-2014/il-ricettatore-di-macchinine-telecomandate-500.jpg

Ragusa - La Polizia di Stato di Ragusa – Squadra Mobile – ha denunciato un 29 enne residente a Ragusa per ricettazione, in quanto nella sua abitazione è stata rivenuta merce per oltre 15.000 euro. Gli investigatori della Squadra Mobile – Sezione Reati Contro il Patrimonio – da un mese stanno indagando su un ingente furto di pneumatici (40.000 euro il valore) perpetrato ai danni di un gommista di Ragusa, così come su altri furti ai danni dei condomini viciniori all’autofficina. Dagli accertamenti di Polizia Giudiziaria fino ad ora effettuati sono stati recuperati la metà degli pneumatici rubati e ieri, a seguito di un’attività di pedinamento di uno dei sospettati, è stato scoperto un vero e proprio magazzino di merce rubata all’interno dell’abitazione a lui in uso. 
In casa non vi era spazio neanche per passare da una stanza all’altra, in quanto il pavimento era tutto occupato da oggetti di ogni tipo, tutti provento dei furti ai danni dei condomini di uno stabile sito in centro a Ragusa.
La merce rivenuta è stata riconosciuta dai proprietari che qualche settimana fa avevano denunciato che nel fare accesso ai propri garage si accorsero che erano tutti aperti e che i ladri avevano fatto razzia di ogni cosa. Alle vittime era stato sottratto di tutto, dai detersivi alla carta igienica, da compressori d’aria professionali a strumenti per aerografia preziosissimi. Inoltre sono state rivenute delle macchine telecomandate del valore di 3.000 euro cadauna. Il valore complessivo degli oggetti rubati ammonta a quasi 15.000 euro ed oggi i proprietari potranno ritirare i loro averi presso gli uffici della Polizia di Stato.  Il pluripregiudicato dovrà rispondere del reato di ricettazione che prevede una pena che va dai 2 agli 8 anni e considerato che in questi giorni è stato denunciato 3 volte per il medesimo reato a breve gli sarà ripristinata la misura della sorveglianza speciale di cui in passato era destinatario.  Le auto telecomandate rinvenute sono parte del provento di un furto perpetrato ai danni di un negozio di modellismo avvenuto circa un anno fa del valore di 50.000 euro. Il proprietario grazie al lavoro della Squadra Mobile aveva già recuperato buona parte dei modellini elettrici ed in data odierna rientrerà in possesso di quasi tutti gli oggetti rubati all’epoca.  “La Polizia di Stato assicura alle vittime dei reati, una continua ricerca degli autori delle condotte criminose anche se trascorre del tempo da quando è stata presentata la denuncia”.
“Ancora una volta si è rivelata preziosa per l’attività d’indagine della Polizia di Stato, la segnalazione di una cittadina che nei giorni scorsi aveva notato dei giovani sospetti vicino casa, elemento che ha permesso di confermare i sospetti degli investigatori della Squadra Mobile”.

Redazione