Appuntamenti Scicli 28/03/2014 13:03 Notizia letta: 2432 volte

Jazz, Max Ionata sabato sera a Scicli

Alla galleria Quam
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/29-03-2014/1396103792-jazz-max-ionata-sabato-sera--a-scicli.jpg&size=544x500c0

Scicli - Parte questa sera “Vie Note”, il neonato villaggio musicale di Scicli, con la presentazione del libro “Storia del Jazz” di Ted Gioia. Stasera appunto, alle 19, alla Libreria Don Chisciotte, la presentazione del volume a cura del prof. Francesco Martinelli che lo ha tradotto per la prima volta in lingua italiana.

L’incontro con Martinelli, grande studioso italiano di musica jazz, fa parte del progetto “Lo spettacolo del Jazz”, che domani sera, sabato 29 marzo alle 19,30, vedrà alla galleria d’arte Quam l’inaugurazione della mostra multimediale con all’interno una selezione di oltre 200 scatti in bianco-nero di Roberto Polillo dedicati agli artisti jazz più famosi al mondo con cui è venuto in contatto durante le iniziative promosse dal padre Arrigo, famoso critico musicale. Nella mostra, una selezione musicale scaricabile gratuitamente, molti video dei concerti storici e le foto, dell’allora adolescente Roberto Polillo, in cui rivivono Miles Davis, Bill Evans, Dizzy Gillespie, Louis Armstrong, Ella Fitzgerald e tantissimi altri immortalati durante i loro concerti degli anni Sessanta e Settanta. Per il grande lancio della mostra e della rassegna jazz, sempre domani sera è in programma l’atteso concerto di Max Ionata, Seby Burgio, Alberto Fidone. Sotto le grandi volte delle Quam, alle 20.30, Max Ionata darà fiato e anima ad uno dei sassofoni italiani più amati al mondo. “Vie Note”, il circuito arte e musica che Scicli inaugura con questo primo grande evento, è un progetto di Tecnica Mista, che si occupa di organizzazione di eventi culturali, e di Sicilian Beat, attiva nella cura di eventi musicali. Si tratta di una rete di attività e persone, sensibili alla musica, che operano in sinergia per offrire spazi, esperienza e collaborazioni per progetti musicali di ampio respiro. Lo dimostrano gli ospiti di profilo internazionale, il circuito dei ristoranti con eventi live jazz, il programma d’incontri con le scuole, i servizi accessori all’evento come la selezione di libri sul tema in consultazione gratuita. “Vie Note” chiuderà la rassegna jazz il 30 aprile, con un concerto di Joy Garrison per la giornata mondiale del Jazz, dichiarato di recente patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. La mostra “Lo Spettacolo del Jazz” sarà visitabile fino all'1 maggio 2014 con ingresso gratuito, da martedì a sabato dalle ore 10 alle 13 e dalle 16 alle 20, domenica e festivi dalle 17 alle 20. I concerti dal vivo sono in programma per sabato 29 marzo (Ionata Burgio Fidone), sabato 12 aprile (Dino Rubino) e sabato 30 aprile (Joy Garrison e Simone Daclon) sempre alle 20.30, mentre le Jam Session, nel circuito dei ristoranti “Vie Note”, sono il 17 e il 24 aprile alle 21.00.

Redazione