Attualità Vittoria

Il passaggio a livello aperto, a Vittoria


Warning: Division by zero in /web/htdocs/www.ragusanews.com/home/site_new/admin/libs/functions.php on line 623
Interviene Andrea La Rosa

Vittoria - “Nonostante gli inviti tendenti alla calma e a rassicurare la cittadinanza vittoriese provenienti da Reti ferroviarie italiane, continuano a ripetersi gli episodi in cui le sbarre del passaggio a livello della linea ferrata che circumnaviga Vittoria restano alzate quando ci sono treni in prossimità. Ritenendo che non si tratti più di fatti occasionali ma di una anomalia e di una disfunzione che continua a ripetersi nel tempo, è opportuno che anche il prefetto di Ragusa sia interessato in maniera formale della vicenda e valuti con attenzione se e quali interventi è necessario attuare”.

Lo dice il capogruppo di Nuovo Centrodestra-Sviluppo Ibleo al Consiglio comunale di Vittoria, Andrea La Rosa, dopo avere preso atto dell’ennesima denuncia da parte di una cittadina, corredata di foto, circolante su Facebook, relativa al transito di un mezzo furgonato, nella zona del passaggio a livello situato nei pressi della fontana della Pace, proprio qualche attimo prima che transitasse il treno, nella fattispecie una littorina.

“Ora – continua La Rosa – siamo certi che il locomotore sarà stato avvisato del fatto che le sbarre erano alzate, che il transito sarà avvenuto a bassissima velocità, che lo stesso macchinista abbia avvisato con segnali acustici che stava per arrivare, ma perché dobbiamo aspettare che accada qualcosa di irreparabile prima di intervenire? Ecco perché abbiamo inviato una lettera aperta al prefetto per renderlo edotto di quanto sta accadendo e valutare l’opportunità di intervenire nei confronti dei vertici delle Ferrovie allo scopo di trovare una soluzione, magari con il coinvolgimento dell’Amministrazione comunale. Ribadiamo che per quanto riguarda lotte del genere, che interessano da vicino il benessere e l’incolumità della nostra collettività, non possono esserci colori politici che tengano. Siamo pronti a fare squadra con chicchessia pur di arrivare ad una soluzione che, alla luce di quanto sta accadendo, si rende più che mai indispensabile. Prima che, non ci stancheremo mai di ripeterlo, accada il peggio. Vogliamo soltanto che la situazione possa essere monitorata con la dovuta cautela”.

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif