Cronaca Comiso 01/04/2014 14:13 Notizia letta: 3070 volte

Danni alla chiesa di San Biagio, identificato l’automobilista vandalo

Grazie alla videosorveglianza
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/01-04-2014/1396354436-danni-alla-chiesa-di-san-biagio-identificato-l-automobilista-vandalo.jpg&size=712x500c0

Comiso -  Polizia di Stato  e Polizia Municpale di Comiso, lavorando in sinergia, hanno ricostruito in poche ore quello che era accaduto alla balaustra ed alla scalinata della chiesa di S. Biagio, a Comiso. Visionando le immagini registrate  dall’impianto di videosorveglianza cittadino è emerso che intorno alle 00.35 del 31 marzo il conducente di una Citroen C3, proveniente a folle velocità dalla via Morso, ha perso il controllo dell'auto, andando a sbattere  violentemente con la parte anteriore contro la balaustra all'ingresso alla Basilica. Nella immagini si vedevano poi sopraggiungere alcune persone, un'ambulanza del 118, che ha soccorso i due occupanti della vettura, ed un carro-soccorso che prelevava l'auto, del tutto inutilizzabile. Non si vedevano però né la targa del mezzo né a chi appartenesse il carro-soccorso. Nonostante questo, altri elementi hanno consentito agli agenti di risalire, nel corso della stessa mattina, all’autovettura incidentata, al suo proprietario e di conseguenza al conducente, ovvero  il figlio del proprietario dell’auto. Il giovane, un comisano di 20 anni, ha riferito che l'incidente sarebbe stato causato da una manovra fatta per evitare un ragazzo in moto, che lo precedeva. L’auto, regolarmente assicurata, è stata rintracciata dalla Polizia in un'auto-carrozzeria. 

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg