Appuntamenti Vittoria 05/04/2014 15:09 Notizia letta: 2545 volte

A Vittoria, Cerasuolo, Cafiso e Jazz


Warning: getimagesize(http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/1396703394_foto_1.jpg): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.ragusanews.com/home/site_new/admin/libs/functions.php on line 557

Warning: Division by zero in /web/htdocs/www.ragusanews.com/home/site_new/admin/libs/functions.php on line 558
16 concerti dal 7 al 29 giugno
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/1396703394_foto_1.jpg&size=0x500c0

Vittoria - Sedici eventi, più di cento artisti. Il Vittoria Jazz Festival 2014, per la settima edizione, non perde le sue caratteristiche di essere, da sempre, un festival di riferimento per cultori della musica Jazz, ma anche per appassionati amatoriali. Dal 7 al 29 giugno, tutti i weekend, il centro storico di Vittoria diventa capitale della musica improvvisata, con artisti di spessore internazionale e nazionale da Enrico Pieranunzi a Terrell Stafford Quartet fino a Anne Ducros, che presenterà un progetto musicale che da Marilyn Monroe arriva fino ad Ella Fitzgerald.

E poi ancora artisti della scena nostrana, l’Orchestra Jazz siciliana che vanta due special guests Francesco Buzzurro e Giuseppe Milici.

Come da tradizione, il festival verrà chiuso il 29 giugno da Francesco Cafiso, che ne è anche il direttore artistico, il quale presenterà, in anteprima, il suo nuovo album’ La Banda’ che uscirà in simultanea con altri due dischi, ad ottobre.

“Il festival Jazz – dice il sindaco di Vittoria, Giuseppe Nicosia – è entrato ormai nel patrimonio di Vittoria e proietta la città in circuiti di prestigio culturale, offrendo un’immagine di gusto e bellezza”.

Il 29 giugno, però, gli appassionati di jazz possono tirare un respiro di sollievo, perché l’appuntamento, questa volta, con la musica jazz non sarà al prossimo anno, ma all’estate, con una tre giorni d’incontri jazzistici (1,2,3 Agosto) a Scoglitti (Ragusa), in spiaggia. “L’idea – dice Francesco Cafiso, direttore del festival – è quella di continuare con la filosofia insita nel dna del Festival che si tiene a giugno, ma allo stesso tempo di abbracciare una fetta di pubblico più ampia, visto anche la location scelta”.

“E’ un programma coinvolgente – dice Michela Stancheris, assessore al turismo – in grado di soddisfare tutti gli appassionati di Jazz e rappresenta un’occasione per diffondere questo genere musicale in Sicilia e in tutto il mediterraneo”.

Il Vittoria Jazz Festival non è solo musica. Dall’anno di battesimo è sempre stato legato alla promozione del vino Cerasuolo, l’unica Docg dal Meridione in giù, nonché alle esposizioni ed installazioni di forme d’arte realizzate da artisti locali, trasformando il centro storico, nel quartiere degli artisti.

“L’obiettivo è di creare un ‘brand’ unico tra il Vittoria Jazz festival e il vino Cerasuolo – dicono il presidente della Sicily Jazz Music che organizza il festival, Emanuele Garrasi, e il vicepresidente del Consorzio di Tutela del Cerasuolo, Rosario Alescio – che possono rivelarsi motivi forti di attrazione turistica per il nostro territorio”.

“Il Vittoria Jazz Festival – aggiunge Garrasi - che verrà presentato anche lunedì al Vinitaly di Verona, la prestigiosa rassegna enologica italiana, è un patrimonio della città capace di esportare un’immagine positiva del nostro territorio e che ha mostrato negli anni una valenza artistica e culturale non indifferente”.

Tra gli eventi collaterali di quest’anno del ‘Vittoria Jazz festival’ il premio Award indetto dal Vittoria Rotary Jazz School (il bando di concorso è scaricabile dal sito www.VittoriaJazzfestival.it/award) e la gara podistica Barocco Running che prenderà il via il 15 giugno.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg