Cronaca Vittoria 06/04/2014 22:13 Notizia letta: 1873 volte

Furto alle Anime Sante del Purgatorio

Non c’è più religione
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/06-04-2014/furto-alle-anime-sante-del-purgatorio-500.jpg

Vittoria - Ladri senza scrupoli e senza fede quelli che nella notte  fra venerdì e sabato hanno preso di mira la  Parrocchia “Anime Sante del Purgatorio”, nel quartiere Celle, di fronte all'ospedale “Guzzardi”.

I malviventi hanno portato via la “vara” di ferro costruita dai fedeli per il trasporto del simulacro della Madonna nel quartiere durante i festeggiamenti.Ad accorgersi del furto il parroco, don Giovanni Nigita che alle prime luci dell'alba di sabato ha notato che la porta della Cappella dell'ex cimitero era aperta. Tutto sembrava intatto, ma mancavano la “vara” in ferro e il biliardino in uso ai giovani che frequentano la parrocchia. A chiamare i Carabinieri lo stesso sacerdote.

“Non ho parole- ha dichiarato padre Nigita-. Per me ed i parrocchiani è davvero un duro colpo. Non tanto per il valore in sé del carro, ma per il tempo e la fatica spesi dai fedeli a costruirlo. Il biliardino, poi, era a disposizione di tutti i ragazzi”.  Padre Nigita si rivolge quindi agli autori del furto: “non posso che invitarli a restituire quanto rubato ”.

Già nel 2012 la Chiesa era stata presa di mira dai ladri. In quell'occasione erano stati rubati 370 euro, soldi conservati in una busta posata all'interno dell'ufficio del sacerdote e destinati alla beneficenza. Due anni prima i ladri aggredirono padre Nigita. Dopo aver sfondato la vetrata della chiesa si erano presentati davanti al prete, svegliato di soprassalto, con i volti incappucciati. Il sacerdote aveva ha opposto resistenza ed i tre gli avevano procurato una lussazione e lesioni ad un dito della mano. In quell'occasione avevano portato via solo la collanina che il sacerdote indossava e che era stata strappata via dal suo collo.

Nadia D'Amato
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg