Appuntamenti Ragusa 08/04/2014 11:22 Notizia letta: 2487 volte

Il profumo di Federica Bisegna

Sabato e domenica
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/08-04-2014/il-profumo-di-federica-bisegna-500.jpg

Ragusa -  Un bestseller straordinario, che dopo la sua uscita nel 1985 è diventato un fenomeno mondiale. Un romanzo avvincente che narra una singolare storia ambientata nella Francia del XVIII secolo. Federica Bisegna farà rivivere sabato 12 aprile e domenica 13 aprile il capolavoro di Patrick Süskind, "Il Profumo". Un doppio appuntamento per la 9° rassegna della Compagnia G.o.D.o.T. "Palchi DiVersi" nello spazio culturale "Rivendita Carne Locale" di Ragusa, sabato alle ore 21 e domenica alle ore 19, in cui l'attrice iblea racconterà l'appassionante storia di un uomo che vive il proprio mondo attraverso il senso dell'olfatto, e lo farà con la tecnica più antica, la più efficace, la più immediata: la Narrazione all’improvvisa.

«Il teatro di narrazione si diffonde in Italia intorno alla metà degli anni ottanta del secolo scorso - spiega il regista Vittorio Bonaccorso -. Alcuni attori, ispirandosi alle grandi esperienze del monologo teatrale a cominciare da Dario Fo, Roberto Herlitzka, Marco Baliani, Franca Valeri, iniziano a presentarsi sulla scena senza lo schermo del personaggio per raccontare storie, senza rappresentarle. Nel panorama attuale molti giovani attori si sono cimentati in questa forma di teatro, Federica Bisegna fa parte di questa schiera di artisti che hanno la capacità, non solo di essere autori-autrici dei testi raccontati ma anche di affrontare testi di autori importanti, affascinando con la parola tanto da far dimenticare l'assenza di scene ed orpelli vari e di fare immergere totalmente lo spettatore nella storia».

Una capacità interpretativa e narrativa che emerge in spettacoli come "L'attrice", che tanto successo ha avuto a Ragusa, Catania e Roma; "Macbeth” di W. Shakespeare; "La tessitrice delle notti" da "Le mille e un notte"; "Il Cirano" di E. Rostand; "La favola dei saltimbanchi" di M. Ende.

La Bisegna riproporrà l'opera narrando le vicende di Jean-Baptiste Grenouille con l'antica tecnica dei "Cuntisti" (massimo esponente Mimmo Cuticchio, che sarà ospite di questa stagione di Palchi DiVersi il prossimo 23 maggio all’auditorium San Vincenzo Ferreri ad Ibla), liberandola cioè dalla parola scritta e donandole la freschezza della parola in divenire, che nasce in quel preciso momento e che si nutre del respiro del pubblico. Una tecnica che coniuga la capacità interpretativa con quella dell'improvvisazione. L’ingresso allo spettacolo è di euro 7. Per info: 339.2899749 - 338.1101189 - 339.3234452 - info@compagniagodot.it - www.compagniagodot.it

Redazione