Economia Ragusa 08/04/2014 22:30 Notizia letta: 3372 volte

A Ragusa è scienza esatta: dalla colza la benzina

Biodiesel
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/08-04-2014/1396989017-a-ragusa-e-scienza-esatta-dalla-colza-la-benzina.jpg&size=752x500c0

Ragusa -  I risultati ottenuti dal progetto "Energie Naturali", ammesso a finanziamento con D.D.G. n. 1050 del 22/08/2011 ai sensi del PSR Sicilia 2007-2013 Mis.124 - 1° sottofase, e giunto ormai alla sua fase conclusiva, saranno presentati giovedì 10 aprile alle 9,30 presso l'Ispettorato provinciale dell'Agricoltura di Ragusa (via La Malfa, 8).

Il progetto ha permesso di trasferire le ricerche scientifiche sui biocombustibili direttamente in campo, sfruttando gli altipiani iblei, per produrre coltivazione di oleaginose da cui si è ottenuto sperimentalmente biodiesel e altri sottoprodotti.

In particolare si è fatto riferimento alle ricerche già sviluppate da alcune Università siciliane ed enti di ricerca, poi applicate su quattro piattaforme dimostrative con coltivazione di colza e lino dai cui semi è stato ricavato il combustibile ecologico. Dopo i saluti dei rappresentanti istituzionali interverranno Rosaria Barresi, dirigente generale dell'Assessorato regionale dell'Agricoltura, Sviluppo Rurale e Pesca Mediterranea, i docenti universitari Orazio Sortino e Claudio De Pasquale, l'agronomo Giorgio Gurrieri e Corrado Vigo, presidente della Federazione regionale dei dottori agronomi e forestali della Sicilia.

"Siamo arrivati alla fase finale - spiega l'agronomo Franco Celestre in rappresentanza di Prosea, organismo capofila del progetto - Avremo modo di conoscere i risultati ottenuti ma soprattutto di allargare il nostro orizzonte di discussione sulle future prospettive, ipotizzando uno sviluppo su base regionale, dopo la sperimentazione in ambito locale, delle tecniche utilizzate per questo progetto".

Redazione