Cronaca Modica 12/04/2014 12:12 Notizia letta: 2353 volte

Colto da malore in casa, salvato dai carabinieri

Colpito da ictus
http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/12-04-2014/1397297533-colto-da-malore-in-casa-salvato-dai-carabinieri.jpg&size=759x500c0

Modica -  Giovedì sera, la Centrale Operativa dei Carabinieri di Modica ha ricevuto una chiamata da un uomo che segnalava di non avere più notizie, dalla precedente domenica, del proprio cugino 73enne e, pertanto, era molto preoccupato.

Immediatamente, il militare di turno alla Centrale Operativa si faceva indicare dall’uomo i dati anagrafici e di residenza del cugino in modo tale da attivare, nel contempo, le procedure di ricerca a tutte le pattuglie presenti sul territorio.

Mediante il sistema “112 NUE”, che permette la localizzazione delle utenze telefoniche in caso di emergenza, l’operatore della Centrale Operativa riusciva ad individuare il segnale del telefono cellulare del 73enne nei pressi della propria abitazione a Modica.

Quindi, tempestivamente, veniva inviato l’equipaggio dell’Aliquota Radiomobile dei Carabinieri di Modica presso la casa del 73enne.

Giunti davanti all’abitazione, i militari dell’Arma, non ricevendo alcuna risposta al citofono, provavano a chiamare il numero dell’uomo e, proveniente dall’interno della casa, sentivano la suoneria del cellulare ma senza ricevere risposta.

A questo punto, i Carabinieri, mediante una porta finestra, riuscivano ad accedere all’abitazione e, dopo aver controllato tutte le stanze, trovavano il 73enne, sul proprio letto, che non riusciva a muoversi e respirava a fatica e, mentre i militari dell’Arma provvedevano ad assicurare il primo soccorso all’uomo, l’operatore della Centrale operativa richiedeva l’ambulanza del 118.

Con urgenza l’uomo veniva trasportato e ricoverato presso l’Ospedale Maggiore di Modica poiché colpito da ictus celebrale.

Redazione