Attualità Scicli

On. Ragusa: Ex Convento della Croce di Scicli, recuperati 100 mila euro

"Ora si pensi alla rifunzionalizzazione"

Scicli - Il Convento della Croce a Scicli è un luogo di straordinaria bellezza e gode di uno dei panorami più suggestivi tra quelli siciliani. “Finalmente, dopo anni dal suo restauro, questo preziosissimo sito potrà essere nelle condizioni di essere fruibile dal pubblico”. Così sottolinea il deputato regionale Orazio Ragusa che è riuscito a sbloccare il finanziamento di 100.000,00 euro, richiesto per lavori di somma urgenza, concesso dall'Assessorato ai Beni Culturali della Regione Siciliana. "Adesso siamo, finalmente, nelle condizioni di pensare alla piena valorizzazione di questo sito. “Non mi fermo qui - aggiunge Ragusa - sto lavorando per sbloccare altri fondi per sistemare anche la strada e completare altri lavori ma, con il finanziamento già ottenuto, siamo già in grado di intervenire sistemando l'impianto di sicurezza, gli infissi e completando vari lavori necessari per rendere visitabile il sito”. “Penso adesso ad un grande progetto di fruizione, non escludendo la musealizzazione dello straordinario sito”. "Il Convento della Croce deve diventare un’altra straordinaria attrazione turistica per l’intero territorio ibleo, attraverso la fruizione anche da parte dei numerosi turisti presenti nel territorio". “Si tratta- conclude Orazio Ragusa – di un meraviglioso complesso di origini tardo-medievali, rimodulato nel Settecento che conserva ancora numerose lapidi e sepolcri e che deve essere assolutamente valorizzato”. "Oggi la competizione, in campo turistico, dopo l'apertura dell'aeroporto di Comiso è tra territori che si contendono i numerosi passeggeri che, una volta sbarcati, possono scegliere se rimanere in territorio ibleo o andare in altre province limitrofe".

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif