Cronaca Comiso 18/04/2014 09:42 Notizia letta: 4459 volte

Con la marijuana nelle tasche: arrestato gestore bar

Vincenzo Matarazzo
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/18-04-2014/con-la-marijuana-nelle-tasche-arrestato-gestore-bar-500.jpg

Comiso - Nuovo blitz dei Carabinieri della Stazione di Comiso che nella giornata di ieri, nell’ambito del contrasto allo spaccio di  sostanze stupefacenti supportati da un’unità cinofila del Nucleo CC di Nicolosi, hanno tratto in arresto Vincenzo Matarazzo , 38enne comisano,  gestore di un bar sito nel comune kasmeneo, poiché, seguito perquisizione personale avvenuta all’interno del predetto esercizio commerciale, veniva trovato nella disponibilità di 24 grammi circa di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”, suddivisa in 10 dosi, occultate parte nel giubbino e parte nelle tasche dei pantaloni, nonché della somma contante di euro 80,00 ritenuta provento dell’attività illecita.

L’operazione antidroga è il frutto di una serie di servizi di osservazione nel corso dei quali i militari avevano notato un andirivieni di giovani dal succitato bar, di cui alcuni già conosciuti quali assuntori abituali di cannabis.

A seguito della sua condotta, il Matarazzo veniva immediatamente condotto presso la caserma di Via Leonardo Sciascia, sede del Comando Stazione Carabinieri di Comiso, da dove al termine delle formalità di rito, veniva sottoposto agli arresti domiciliari, a disposizione dell’ Autorità Giudiziaria iblea davanti alla quale dovrà rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

La droga sequestrata è stata immediatamente inviata presso il Laboratorio di Sanità Pubblica dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Ragusa, dai cui esami chimici analitici è emerso che si sarebbero potute ricavare  110 dosi di ”marijuana” con un principio attivo di THC (tetraidrocannabinolo) pari a 13,9%.

Complessivamente, con l’arresto odierno salgono a 19 le persone tratte in arresto nell’anno 2014, nell’ambito della “lotta alla droga” nella giurisdizione della Compagnia di Vittoria, con particolare riferimento alla c.d. “Droga dei giovani”, della quale sono oltre 3 i chilogrammi sequestrati nel 2014.

Redazione