Cronaca Scicli 21/04/2014 22:11 Notizia letta: 10279 volte

Incidente a Marina di Modica

Poco prima delle 22
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/21-04-2014/incidente-a-marina-di-modica-500.jpg

Scicli - È stato un lunedì di Pasquetta funestato da una ventina di incidenti in tutto il comprensorio modicano. Fortunatamente non ci sono stati feriti gravi, ma i medici del Pronto soccorso dell’ospedale Maggiore di Modica hanno dovuto lavorare fino a sera tarda. Alle 21.30 circa l’ultimo sinistro, che ha visto protagoniste due donne, sulla Sp 66 Sampieri-Pozzallo, al bivio di Marina di Modica, all’uscita da viale da Verrazzano.

Le due automobili, una Nissan Micra e una Ford Focus, viaggiavano nella stessa direzione Sampieri-Pozzallo. Per cause in corso di accertamento da parte dei carabinieri della Compagnia di Modica che, allertati dell’incidente, si sono recati immediatamente sul posto, una delle vetture ha sbandato andando a scontrarsi con l’altra. Diversi i testimoni che hanno visto come l’auto fosse del tutto senza controllo da parte della conducente.

Al volante della Nissan Micra c’era la pozzallese M.R., 41 anni, mentre la Ford Focus era guidata da una 30enne di origini albanesi, ma residente a Scicli da parecchio tempo. L’incidente è stato spettacolare e, dato l’impatto tra i due mezzi, si è subito pensato al peggio.

Le due donne sono state estratte dalle macchine, soccorse e trasportate al Pronto soccorso dell’ospedale Maggiore, dove hanno ricevuto le cure del caso dall’equipe medica guidata dal primario Roberto Ammatuna. Entrambe sono state “fortunate”. Se la caveranno in 20 giorni. Hanno riportato delle contusioni dovute allo scontro. La 30enne, in particolare, ha riportato un trauma cranico minore e una distorsione rachide-cervicale. I militari dell’Arma stanno accertando la dinamica esatta dell’incidente.

Come anticipato, nella giornata del Lunedì dell’Angelo in tutto sono stati una ventina gli incidenti verificatisi, tra residenti a Modica, Ispica, Scicli e Pozzallo e turisti in visita nel comprensorio. Per fortuna si è trattato di sinistri di lieve entità, che hanno richiesto sì l’intervento dei sanitari del Maggiore, ma non si sono resi necessari ricoveri.

Anche ieri a Cozzo Rotondo si è verificato un sinistro tra un’auto e una trattrice. Entrambi i conducenti, portati al Pronto soccorso, hanno avuto una prognosi di 10 giorni.

Valentina Raffa