Appuntamenti Ragusa 29/04/2014 15:25 Notizia letta: 2238 volte

Psicopatologia dell’incontro, se ne parla a Ragusa

Il 2 e 3 maggio
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/29-04-2014/psicopatologia-dellrsquo;incontro-se-ne-parla-a-ragusa-500.jpg

Ragusa - Avrà per titolo “Psicopatologia dell’incontro. Ermeneutica e cura” il convegno organizzato dall’Istituto di Gestalt Therapy Kairòs di Ragusa e si svolgerà a Modica il 2 e 3 maggio presso la Domus Petri e il Palazzo Grimaldi.

L’evento vuole essere un’occasione di confronto e di riflessione sul tema della psicopatologia e sulle diverse modalità cliniche del “prendersi cura”. I cambiamenti sociali e culturali degli ultimi decenni hanno inevitabilmente dato origine a nuove psicopatologie e, quindi, a “nuovi” pazienti, spingendo gli esperti del settore a porsi nuove domande, a chiedersi perché e come cambiano i pazienti e le psicopatologie nei vari contesti culturali.

“La psicoterapia della Gestalt utilizza come chiave di lettura del disagio psichico un disturbo della competenza relazionale. Le varie forme di psicopatologia in tal senso vengono comprese come differenti modi attraverso cui si manifesta la difficoltà a rapportarsi in modo spontaneo con gli altri. Il sintomo, inteso come appello alla relazione, viene visto quale espressione di una sorta di cortocircuito tra l’inevitabile intenzionalità di entrare in contatto con gli altri e i vecchi adattamenti creativi, sviluppatisi nell’impatto con un ambiente percepito in precedenza difficile” (G. Salonia).

Presso la Domus Petri aprirà il convegno Mario Rossi Monti (medico, psichiatra, Membro Ordinario della Società Psicoanalitica Italiana) cui seguiranno gli interventi di Giovanni Salonia (psicologo, psicoterapeuta, direttore e responsabile scientifico dell’Istituto di Gestalt Therapy Kairòs), Antonio Francomano (medico, psichiatra, presidente della sezione siciliana Società Italiana di Psichiatria), Paola Argentino (medico, psichiatra, coordinatore dei master dell’Università Cattolica in Sicilia) e Valeria Conte (psicologo, psicoterapeuta, direttore e responsabile didattico dell’Istituto Gestalt Therapy Kairòs).

I lavori proseguiranno nel pomeriggio presso i locali di Palazzo Grimaldi attraverso dei laboratori di approfondimento teorico e pratico di alcuni specifici disagi psichici e delle relative modalità d’intervento terapeutico, coordinati da professionisti esperti nel campo: isteria (R. Lisi), cura e recovery (G. Garofalo), abuso sessuale (E. Amenta), borderline (G. Gionfriddo), disturbi ossessivo-compulsivi (A. Tolentino), attacchi di panico (G. Orlando). Una tavola rotonda di confronto e discussione finale su quanto emerso nelle singole attività laboratoriali chiuderà entrambe le giornate di studio. L’evento culturale dà crediti formativi ECM per medici, psicologi e tutte le altre professioni sanitarie. Programma convegno e iscrizioni on line sul sito www.gestaltherapy.it 

Redazione