Attualità Modica 30/04/2014 17:08 Notizia letta: 2 volte

Dimmi come mangi e ti dirò chi sei

Alla scuola Stagno d’Alcontres
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/30-04-2014/dimmi-come-mangi-e-ti-diro-chi-sei-500.jpg

Modica - Si è svolto presso l’auditorium della Scuola per Assistenti Sociali “F. Stagno D’Alcontres” l’interessante e partecipato incontro dal titolo “Dimmi come mangi e ti dirò chi sei”. Studenti, Assistenti Sociali, Psicologi e professionisti operanti in diversi settori hanno preso parte al convegno sponsorizzato dalla Banca Agricola Popolare di Ragusa e patrocinato dal Comune di Modica. Ad aprire i lavori è stato il Direttore della Scuola, Dott. Gian Piero Saladino, e ha moderato l’incontro il Docente/Tutor, Dott. Fabio Conti.

Il dott. Giovanni Salonia, docente dell’Università e Direttore della Scuola di specializzazione alla Psicoterapia della Gestalt, ha preso la parola per spiegare alla platea le caratteristiche fondamentali delle principali patologie legate all’alimentazione: bulimia, anoressia, iperfagia, mastica e sputa. Il Dott. Salonia ha spiegato nel suo intervento che tali disturbi rappresentano la metafora del rapporto con l’altro, l’ingurgitare tutto senza criticità o il rifiutare tutto sono il risvolto della percezione che il soggetto ha di sè e dell’altro in una costante spirale fra resistenza e resa.

Il Dott. Giuseppe Morando, Direttore U.O.C. NPI – Azienda sanitaria provinciale di Ragusa, durante il suo intervento ha mostrato le percentuali di soggetti affetti dai disturbi alimentari sottolineando fra l’altro che i dati raccolti rappresentano solo la punta dell’iceberg. Il Dott. Morando ha spiegato inoltre accuratamente il modello organizzativo – operativo dei servizi integrati dell’Asp di Ragusa atto ad affrontare tali problematiche.

Il Dott. Salvatore Poidomani, Assistente Sociale U.O.C. NPI ASP di Ragusa, consigliere regionale dell’Ordine degli Assistenti Sociali, ha spiegato l’importanza per gli Assistenti Sociali di approfondire temi che rappresentano problematiche nuove e in crescita. Il Dott. Poidomani si è soffermato ad analizzare il ruolo dell’Assistente Sociale che sempre più necessita di sviluppare una visione globale e gli interventi in atto dei servizi socio-sanitari integrati in merito a tali problematiche.

            Ha concluso il Dott. Paolo Ruta, contitolare del Nuovo CinemaTeatro Aurora di Modica, che attraverso le immagini del documentario “Super Size Me” del regista Morgan Spurlock, ha lasciato che fosse la nobile arte cinematografica a penetrare le problematiche sociali e culturali legate a uno scorretto comportamento alimentare.    

Redazione