Attualità Scicli

Concluso a Scicli il progetto culturale Lo spettacolo del jazz

Con Joy Garrison

Scicli - Una spettacolare voce, quella di Joy Garrison, in occasione della Giornata mondiale del Jazz ha concluso mercoledì sera a Scicli i concerti inseriti nella prima edizione della manifestazione “Lo spettacolo del jazz” promossa da “Vie Note” con l’obiettivo di unire arte e musica.

Oltre un mese di appuntamenti, concerti, seminari, incontri, presentazione di libri hanno animato il progetto culturale di “Vie Note” che avrà una doppia appendice. Venerdì 9 maggio alle 20 alle Quam si inaugura la mostra “Pitture” di Manlio Sacco mentre sabato 10 maggio, alle 20 e alle 22 a Palazzo Beneventano, inserito nel progetto “Nuvole”, ancora musica con l’attesa esibizione di Daniela Spalletta, featuring Urban Fabula, che presenterà il nuovo album “D/Birth”. Si annuncia un nuovo sold out come avvenuto anche per l’ultimo concerto-evento di mercoledì dove Joy Garrison, alle Quam, ha cantato insieme a Simone Daclon al pianforte, Alberto Fidone al contrabbasso e Marcello Arrabito alla batteria. La graffiante “voce nera” della Garrison ha regalato un’esibizione unica, ricca di sonorità ed emozioni ma anche vocalismi ricercati. L’artista americana ha chiamato a duettare sul finale anche la giovane e brava artista sciclitana Chiara Verdirame. In scaletta i brani più noti della musica jazz e blues che hanno simbolicamente dato vita alle bellissime fotografie di Roberto Polillo che componevano la mostra multimediale curata da Francesco Martinelli ed allestita per festeggiare i cento anni della musica jazz. Un percorso a ritroso per incrociare le vite degli artisti che hanno fatto la storia e diffuso nel mondo la musica “dai ritmi insoliti”, da Louis Armstrong a Ella Fitzgerald, da Dizzy Gillespie a Miles David, da John Coltrane a Bill Evans ma anche per risalire alle origini siciliane in qualche modo legate ai primi jazz-man che suonavano nelle vie di New Orleans nell’era dell’emigrazione verso l’America. Il progetto culturale, ideato da Antonio Sarnari di Tecnica Mista e Alberto Fidone di Sicilian Beat, ha coinvolto la città con visite guidate dedicate ai soci dei Club Unesco di tutta la Sicilia, i seminari e i concerti andati tutti sold out, le jam session nei ristoranti con menù a tema, a completamento di un’offerta turistica integrata. Numerosissimi i visitatori della mostra multimediale allestita alle Quam a conferma di un successo che ha già spinto gli organizzatori ad annunciare la nuova edizione della manifestazione dando intanto appuntamento alla prossima settimana per la mostra di Manlio Sacco e il concerto di Daniela Spalletta.

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif