Cronaca Pozzallo

Pozzallo, arrestato un nuovo scafista

28enne egiziano

Pozzallo - Ancora uno scafista è stato fermato da Polizia, Carabinieri e Finanza, a Pozzallo. L'uomo, 28enne egiziano, ha condotto, il 30 aprile, dalla Libia alla Sicilia, un'imbarcazione con 327 persone, prevalentemente eritrei. Tra loro anche centinaia di minori, non accompagnati. L'uomo ha ammesso di essere stato alla guida del natante. 2000 euro a persona, il prezzo del viaggio. Ieri arrivati altri 250 migranti, e l'emergenza continua.

Mouhamed Hassan Ali Fouda, nato a Dameta (Egitto) il 10.10.1986, è ritenuto responsabile di sfruttamento dell'immigrazione clandestina. Il delitto è aggravato dal fatto di aver procurato l'ingresso e la permanenza illegale in Italia di più di 5 persone; perchè è stato commesso da più di 3 persone in concorso tra loro; per aver procurato l'ingresso e la permanenza illegale delle persone esponendole a pericolo per la loro vita e incolumità ed inoltre per aver procurato l'ingresso e la permanenza illegale le persone sono state sottoposte a trattamento inumano e degradante.
L'arrestato ha condotto dalle coste libiche a quelle italiane una fatiscente imbarcazione carica di 327 migranti provenienti prevalentemente dall'Eritrea. Tra i migranti come di consueto vi erano centinaia di minori non accompagnati, molti dei quali neonati.

 

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif